Abruzzo/inchiesta Regione, lo sfogo del marito dell’assessore Carpineta:”vergognatevi”

Notizie

Andrea Sebastiani affida a Facebook il suo sfogo su quanto sta avvenendo in Regione Abruzzo. Probabilmente riferendosi a Chiodi, scrive:”Un uomo che ha rovinato famiglie intere”.

Andrea Sebastiani affida a Facebook il suo sfogo su quanto sta avvenendo in Regione Abruzzo. Probabilmente riferendosi a Chiodi, scrive:”Un uomo che ha rovinato famiglie intere”. 

L’uomo, che si è allontanato dalla moglie ad agosto scorso per motivi, pare, legati ad una relazione con Chiodi, ha scritto:”Continuano ad arrivarmi da associazioni di leccaculo della provincia di Chieti, post di soldidarietà verso quella merda di persona che finalmente gli abruzzesi ora conoscono!! Dico a voi, evidenti raccomandati, ma anziché prendere le difese di un uomo viscido, che senza scrupoli sceglie di rovinare famiglie intere, con bambini che si ritrovano senza padre o con madri inutili,, anziché scrivere belle parole che celano il vostro essere schiavo di sistemi clientelari di cui fate parte, dico vergognatevi prima di pensare a come si possa sentire una merda simile, provate a immaginare padri e figli che devono rinunciare all’amore per colpa sua!! Vergognatevi…”. Poi aggiunge, parlando di Letizia Marinelli:”Una delle tante…. Altro che singolo episodio!!!”.

Parrebbe, secondo alcune fonti, che Simonetta Marinelli, la sorella di Letizia Marinelli, sarebbe stata assunta dalla Regione Abruzzo con determinazione della Direzione Risorse Umane n. DD/88 del 12 aprile 2011. Un mese dopo la notte romana. L’assunzione, leggendo il Bura regionale, prevedeva un’assunzione a tempo pieno e per un periodo determinato e, soprattutto, fiduciaria. Se fosse confermata questa ipotesi l’assunzione non comporterebbe nessun reato. Simonetta Marinelli verrà assunta dall’Assessore regionale Federica Carpineta.

Sebastiani, già qualche tempo fa sempre su Facebook, chiedeva conto a Chiodi che andasse facendo sempre “in trasferta prima con le consigliere e poi con le assessore”. Un fuoco a distanza tra Chiodi e Sebastiani a cui il presidente risponde:”Siamo persone per bene”.

ZdO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *