Processo Montante: quando Conte non autorizzò il Viminale a costituirsi parte civile al processo per mafia

Sono passati appena quattro mesi dalla condanna inflitta ad Antonello Montante: il 10 maggio 2019 viene condannato dal Gup di Caltanissetta a quattordici anni di reclusione. È riconosciuto colpevole di aver organizzato un elaborato sistema di dossieraggio.  Per chi segue la vicenda dell’ex paladino nazionale dell’antimafia, la sentenza di primo grado è un punto fermo. Tutti, o […]

Continue Reading

Regione Abruzzo: altre assunzioni. Tra i nomi un ex sindaco e un assessore comunale

Il Consiglio regionale d’Abruzzo continua a sfornare concorsi e, dunque, ad assumere personale. Questa è la volta di due gare per un totale di di 5 posti a tempo indeterminato. Per ciò che riguarda la categoria “C” si tratta di 3 posti a tempo parziale al 50% e indeterminato “con profilo professionale di Assistente Amministrativo […]

Continue Reading

“Nella magistratura c’è un tarlo”

“La reazione più sbagliata rispetto a quanto emerso dall’inchiesta di Perugia” sul tentativo di influenzare le nomine del Csm per alcune procure “è fingere stupore. Non ci dobbiamo stupire, dobbiamo prendere atto che negli ultimi decenni un tarlo molto insidioso si è insediato nella magistratura”. A dirlo è il procuratore Nino Di Matteo. “Un tarlo […]

Continue Reading

Morte di Cerciello Rega: le telefonate e i messaggi degli ultimi istanti

Sono le 3.16 della notte tra il 25 e il 26 luglio di quest’anno. La prima, drammatica, telefonata del carabiniere Andrea Varriale alla Centrale operativa, subito dopo l’aggressione. Sono le 3.16 della notte tra il 25 e il 26 luglio scorso. Riverso a terra, sull’asfalto di via Cesi, c’è il vice brigadiere Mario Cerciello Rega. […]

Continue Reading

Roma, vigili accusati di concussione: tangenti di 400 euro per cancellare multe

Sotto attacco sono stati i locali della movida di San Lorenzo taglieggiati da quattro vigili che, per alcuni mesi, sono andati in giro a minacciare di multare gli imprenditori se non avessero pagato una tangente. Insomma, bustarelle proporzionate ogni volta al cinque percento della sanzione minacciata. Ad essere stati indagati con l’accusa di concussione sono […]

Continue Reading

La Morgese: il capo del Viminale che firmava documenti con Alfano e Montante, quest’ultimo condannato a 14 anni di reclusione

Dunque, c’è una storia da raccontare che ruota intorno al neo ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, appena nominata dal nuovo governo Conti-bis. Lungo il cammino istituzionale dell’ex prefetto di Milano balzata sulla poltrona del Viminale, s’incontra Antonello Montante. Un personaggio che, probabilmente, in molti non conosceranno ma che ha avuto qualche problema con la legge. Montante, […]

Continue Reading

Governo Conte-bis: i 29 punti del programma

Ecco, dunque, i punti che il Presidente del Consiglio incaricato ha predisposto, sulla base degli indirizzi condivisi dal MoVimento 5 Stelle, dal Partito Democratico e da Liberi e Uguali, che andranno a costituire la politica generale del Governo della Repubblica per il prosieguo della XVIII legislatura.  1) Con riferimento alla legge di bilancio per il […]

Continue Reading

Governo Conte-bis: la firma, il giuramento, il sorriso e…la fiction per le poltrone ritrovate

L’immagine simbolo di questo sessantaseiesimo governo è Giuseppe Conte che strizza l’occhio a Luigi Di Maio mentre il ministro degli Esteri firma l’incarico. Due personaggi entrambi morti quell’8 agosto scorso quando Matteo Salvini aprì la crisi da Pescara. Di Maio, oggi, è uomo “nuovo”, rigenerato, sorridente. Lui, che fino a ieri sembrava avviarsi verso la […]

Continue Reading

Governo Conte-bis: i ministri hanno giurato

Il premier Giuseppe Conte e i suoi ministri hanno giurato al Quirinale nelle mani del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella leggendo la formula di rito e firmando nel Salone delle Feste del Quirinale. Il primo a firmare davanti al presidente della Repubblica è stato il premier Conte seguito subito dal grillino D’Incà e dalla ministra […]

Continue Reading

Imane Fadil: morta per aplasia midollare

I giudici della procura di Milano hanno concesso il nulla osta alla sepoltura di Imane Fadil, la giovane modella marocchina testimone del processo Ruby contro Silvio Berlusconi deceduta lo scorso 1° marzo all’Humanitas di Rozzano, dopo un mese di agonia in ospedale. Imane Fadil:”si tratta di morte naturale” Imane Fadil è morta per una aplasia […]

Continue Reading