10 DOMANDE A “BIG” MA LUI NON RISPONDE

Notizie

A Luciano D’Alfonso abbiamo posto alcune domande dopo che Gianluca Vacca, in occasione di un convegno sulla legalità, lo ha definito il male della politica. A otto giorni dalla nostra richiesta, purtroppo, non abbiamo avuto risposte.

A Luciano D’Alfonso abbiamo posto alcune domande dopo che Gianluca Vacca, in occasione di un convegno sulla legalità, lo ha definito il male della politica. A otto giorni dalla nostra richiesta, purtroppo, non abbiamo avuto risposte. Eppure “Big” lo abbiamo più volte sollecitato ad accordare un po’ di tempo per noi, sacrificandolo magari, al tempo speso per autopromuoversi sulle tv locali ma, al momento, non siamo ancora riusciti a convincerlo. Eppure le domande che abbiamo posto all’unico Big della politica regionale non ci sembrano così “politicamente scorrette” ma, anzi, appaiono quantomeno attuali e decisamente interessanti per i suoi futuri elettori. Big si prepara alla corsa regionale e sarebbe opportuno che chiarisse anche a noi alcune cose.

Per sua comodità gliele pubblichiamo. Non si sa mai che aiuti la sua memoria.

1) In un convegno organizzato dall’associazione “Codici” sul tema della legalità, l’Onorevole Gianluca Vacca ha tirato in ballo il suo nome. In politica, secondo Vacca, esiste:«l’anomalia D’Alfonso ovvero un confine tra legalità e illegalità diventato ormai impercettibile». 

2) Secondo Gianluca Vacca l’informazione è “responsabile” del suo ritorno in politica. I mezzi d’informazione, almeno giornali e tv,  spesso rappresentano una realtà deformata vista attraverso l’ottica del gruppo politico d’appartenenza, ciò creerebbe “mostri” politici.

3) Si sente un graziato dal punto di vista giudiziario?

4) Le cito la dichiarazione che Vacca ha detto al convegno sulla legalità:«Un uomo che ha raccontato ai giudici di aver campato grazie ai soldi della madre per me dovrebbe nascondersi e ringraziare di essere stato assolto. Invece lo vediamo molto attivo in politica con al seguito lo stuolo di politici e persone che, probabilmente sono, gli stessi che hanno contestato Berlusconi per i suoi processi».  

5) Tra i nostri lettori c’è qualcuno che sostiene che la massoneria l’abbia aiutato. So che è una domanda imbarazzante e diretta e, probabilmente, la risposta sarebbe scontata per chiunque…

6) Dal punto di vista mediatico, si sente sostenuto dagli organi d’informazione?

7) Luciano D’Alfonso possiede una formula per attirare simpatie e voti?

8) Ormai tutti sanno che sarà il candidato alla Regione. Quale visione ha Luciano D’Alfonso della politica regionale ad oggi?

9) Qual è stato l’elemento, la cosa o la persona che lo ha aiutato in questi anni duri e bui del processo?

10) La politica è ancora capace di selezionare gente seria e responsabile?

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *