Bologna: Borgonzoni (Lega) aggredita a calci e pugni da una rom (Video)

Notizie

Chiesta un’interrogazione parlamentare al ministro dell’Interno Alfano

L’aggressione è avvenuta stamattina all’interno del campo nomade di via Erbosa a Bologna. La consigliera comunale in quota Lega, Lucia Borgonzoni, dopo essersi beccata qualche insulto verbale da parte di una donna rom, si è presa un pugno in faccia e qualche calcio. “Fuori! Fuori! Ti spacco la faccia” ha gridato la nomade e subito dopo ha sferrato uno schiaffo alla Borgonzoni. Gli animi si sono surriscaldati e sono sopraggiunti i famigliari della giovane donna che hanno circondato la consigliera. “Via di qui p…..a” ha urlato un uomo, quindi una strattonata da parte della rom.

VIDEO

La Borgonzoni, accompagnata dal candidato alla presidenza della Regione Alan Fabbriaveva da tempo preannunciato la visita al campo.

“Siamo stati aggrediti per una visita, annunciata e organizzata – ha detto la Borgonzoni – e questa la dice lunga sulla realtà dei campi nomadi a Bologna” ha aggiunto. “Negli anni che vanno tra il 2007 e il 2012 – spiega la consigliera – ai rom abbiamo pagato 1,5milioni di euro di bollette, a cui vanno aggiunti i costi delle cooperative che vi operano e delle manutenzioni ordinarie e straordinarie, dovute ai danni provocati da certi nomadi. Gli paghiamo casa, bollette, strutture, sanità e servizi d’accoglienza e la risposta sono pugni in faccia, calci e insulti. Serve una risposta fortissima. Subito la chiusura”.

Ha subito raccolto la richiesta il deputato leghista Guido Guidesi che ha sta predisponendo un’interrogazione al ministro Alfano che, oltre alla chiusura del campo bolognese, pretende che “vengano restituiti i fondi pubblici fino ad oggi stanziati”. Fabbri rincara la dose:”In caso di vittoria sosterrò e promuoverò il referendum leghista per ottenerne la chiusura in tutto il territorio”.

Matteo Salvini che sabato prossimo ispezionerà l’area affonda la lama:”A questa gente che AGGREDISCE e insulta i leghisti, la Sinistra emiliana (a spese di tutti gli italiani) offre gratis acqua, luce e gas! Altro che integrazione! Un voto alla Lega è un voto per chiudere e sgomberare tutti i campi rom”.

Antonio Del Furbo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *