Botte tra romeni, un fermo. 19enne ricoverato in gravi condizioni

Notizie

Per le violente percosse, calci e pugni al viso, un romeno di 19 anni è stato ricoverato d’urgenza in ospedale e sottoposto a più interventi chirurgici. Ora si trova ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione.

Per le violente percosse, calci e pugni al viso, un romeno di 19 anni è stato ricoverato d’urgenza in ospedale e sottoposto a più interventi chirurgici. Ora si trova ricoverato in gravi condizioni nel reparto di rianimazione.

L’episodio è accaduto intorno alle 3 del mattino di ieri a L’Aquila, nei pressi della Fontana Luminosa. A far scattare l’allarme sono stati altri romeni, che facevano parte dello stesso gruppo dell’aggredito e dell’aggressore. Le loro testimonianze si sono rilevate molto importanti affinché la polizia identificasse l’autore del pestaggio, sui cui motivi ci sarebbero solo futili motivi. L’aggressore è un 21enne, da un anno domiciliato nell’aquilano, che gli uomini della Squadra Mobile, diretti dal dottor Maurilio Grasso, hanno sottoposto ieri sera a fermo di polizia giudiziaria con l’accusa di lesioni gravi e aggravate dall’aver messo in pericolo la vita della persona offesa. Per il 21enne è scattata anche la denuncia per omissione di soccorso essendo fuggito subito dopo la violenta aggressione. Le indagini della polizia, comunque, proseguono con altre deposizioni di testimoni oculari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *