Coordinamento 9 dicembre:”sabato Rai sotto assedio”

Notizie

Torna alla carica il movimento nato in occasione della protesta nazionale del 9 dicembre scorso. L’appuntamento è per sabato prossimo davanti a tutte le sedi Rai per rivendicare un’informazione chiara e trasparente.

Torna alla carica il movimento nato in occasione della protesta nazionale del 9 dicembre scorso. L’appuntamento è per sabato prossimo davanti a tutte le sedi Rai per rivendicare un’informazione chiara e trasparente.

“Alle ore 10:00 di sabato 18 gennaio – si legge nel comunicato – cittadini, manifestanti e coordinatori locali del movimento ‘9 dicembre’ di molte regioni italiane, porteranno la protesta dinanzi alle sedi regionali della TV pubblica. L’obiettivo è quello di ‘pretendere un’informazione chiara e completa, non solo dalla RAI, ma anche da tutti gli organi di stampa’. In tale circostanza sarà consegnato direttamente, tramite delegazioni del vari comitati, un comunicato stampa con le nostre richieste”. La protesta, di fronte alla sede di via Mazzini, andrà avanti ad oltranza. “Stanno per essere informati tutti i direttori delle sedi regionali della Rai – precisano – . Invitiamo tutti i giornalisti e i liberi cittadini a recarsi dinanzi alle sedi regionali per poter ricevere il comunicato stampa che verrà consegnato alle ore 10,00 in molte sedi regionali”. È previsto, nei giorni successivi, “un percorso a piedi o con mezzi in direzione della capitale”. L’iniziativa, denominata “Cammino della Libertà”, prevederà una riunione in alcuni punti centrali di Roma”. L’occasione servirà per comunicare:”revoca del mandato a coloro che, di fatto, sono dei meri dipendenti del popolo stesso: il ‘governo Letta’, il parlamento e le istituzioni”.

 ZdO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *