Csm: Legnini affida “all’amico degli amici” il restyling del sito web

Notizie

Sarebbero 20mila gli euro destinati ad un professionista della comunicazione con il preciso mandato di svecchiare l’immagine del Consiglio Superiore della Magistratura. L’esperto, manco a dirlo, è di Chieti.

Il vice presidente del Csm Giovanni Legnini pare abbia scelto, quindi, l’esperto di comunicazione nella sua città di adozione.

Il Giornale parla di un professionista 35enne con un curriculum di tutto rispetto e con amicizie coltivate tra Chieti e Roma. Un esperto che già lavora con con il presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti.

Per il Comitato di presidenza del Csm l’incarico non desta nessuno scandalo:”La richiesta (di compenso) – si legge -appare congrua tenuto conto delle caratteristiche di alta professionalità delle figure coinvolte nel progetto e della natura innovativa dell’analisi scientifica richiesta, che richiede un considerevole impegno in termini di raccolta e analisi dei materiali relativi al contesto internazionale…”. Dunque il comitato delibera “di dare ingresso al progetto di consulenza finalizzato ad individuare modalità operative tese ad attualizzare e implementare ulteriormente quanto il Consiglio superiore della magistratura ha determinato con delibera plenaria del 26 luglio 2010”.

Tutto chiaro? Manco per niente. Almeno a noi comuni mortali.

Legnini, raggiunto dal quotidiano di Sallusti, non ha rilasciato nessuna dichiarazione in merito. Parebbe che la scelta fosse ricaduta sul professionista teatino in quanto “una società specializzata in comunicazione istituzionale avrebbe chiesto molti più soldi dei ventimila euro stanziati”.

Insomma, un buon Natale riservato ad un giovane scrittore ed esperto di comunicazione. Ma abruzzese.

ZdO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *