Elettrodotto Villareia (Pe): i deputati grillini bloccano Terna Spa – Il video dello scontro

Notizie

Daniele Del Grosso, deputato a 5 stelle, aveva annunciato su Facebook che la società gli aveva fatto un’offerta per espropriarli il terreno. L’annuncio aveva lasciato spazio a fraintendimenti.  

La Terna mi ha offerto dei SOLDI!” aveva scritto il deputato che ha aggiunto:”Si, mi hanno offerto soldi perchè vogliono far passare un inutile elettrodotto sul mio terreno in Abruzzo. Non si erano accorti di trattare con un portavoce del ‪#‎M5S‬ e non appena l’hanno scoperto ho visto sbiancare i loro visi (pensate che sfiga che hanno avuto!)”. Quindi il doppio senso della frase:”devo dire che ho visto anche aumentare la loro offerta! Questa opera porterà gravi problemi di salute a molti cittadini e tante aziende saranno costrette a diminuire l’orario di lavoro a causa della pericolosa esposizione al campo elettromagnetico (non si sono preoccupati di interrare il cavo)!”. A fine post la precisazione di Del Grosso:”Chiarisco perchè alcuni possono fraintendere, non si tratta di una mazzetta ma di offerte per passare sui tuoi terreni. Più ti opponi e più alzano l’offerta finchè non avviene l’esproprio. IO POTEVO STARMI ZITTO E PRENDERE L’OFFERTA PIU’ ALTA.. MA NON E’ NELLO STILE 5 STELLE!”.

Questa mattina alcuni dei deputati grillini con un centinaio di attivisti e proprietari di terreni, hanno occupato pacificamente l’area per non consentire alla Terna di piantare i picchetti per i lavori.

L’OCCUPAZIONE DELL’AREA DA PARTE DEI 5 STELLE

{youtube}http://www.youtube.com/watch?v=Jq0HqL8JDwM&feature=youtu.be{/youtube}

{youtube}http://www.youtube.com/watch?v=rTHaF2D364o&feature=youtu.be{/youtube}

A supporto dell’iniziativa anche Forza Nuova che si è detta preoccupata del progetto. “Uno studio svedese ha rivelato che questo tipo di inquinamento hanno una incidenza tumorale, specie nei bambini, quattro volte superiore al normale” ha detto Luigi Marcolongo.

“Ma cosa è rimasto della nostra Costituzione? Cosa è rimasto dei diritti del popolo italiano? È mai possibile che lo Stato debba schiacciare i suoi cittadini anziché aiutarli?” chiede Manlio Di Stefano, deputato grillino. “In questi giorni – aggiunge l’onorevole – la Terna Rete Italia S.p.a. sta espropriando decine di proprietà agricole per costruire un elettrodotto che attraverserà tutto l’Abruzzo devastando aziende e imprese agricole e, soprattutto, esponendo ad enormi rischi la salute dei cittadini di ben 16 comuni”.
E si chiede:”Ma cosa accade quando al posto di un cittadini informato c’è un povero contadino ignaro? Noi siamo qui anche per questo! Oggi, grazie all’aiuto di comitati e cittadini, siamo riusciti a cacciare gli usurpatori ma non finisce qui, proteggeremo tutti i campi destinati a questa scellerata opera”.

 

Antonio del Furbo 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *