Fabio e Mingo fuori da Striscia:”non riusciamo a parlare con Ricci”. E sul sito si cercano nuovi inviati

Notizie

Questa volta ad essere braccati sono stati loro, Fabio e Mingo, da un giornalista di Sorrisi e Canzoni.

Gli ex (al momento) inviati di Striscia sono stati pressati dalle domande in un bar di Bari a due passi dal centro di produzione dove lavorano. Fabio e Mingo nei giorni scorsi erano stati allontanati dal tg satirico con una dichiarazione in diretta del Gabibbo: “Dato che noi non siamo Masterchef, abbiamo sospeso Fabio e Mingo per alcune segnalazioni giunte alla redazione pugliese di Striscia, e saranno sospesi finché non le avremo verificate”. Successivamente si sono diffuse voci, probabilmente infondate, su una presunta denuncia presentata dal direttore della Asl di Pescara in seguito a un servizio del duo definito non corretto. Quindi l’ipotesi della moglie di Mingo che avrebbe iniziato a firmare servizi al posto di Fabio.

“Francamente non ne sappiamo nulla – ha detto Mingo a Sorrisi – , sono caduto dalle nuvole. Sappiamo quello che sapete anche voi e non riusciamo a metterci in contatto con Antonio Ricci né con la produzione. Non sappiamo cosa pensare, se sia una trovata di Ricci”. Per Fabio la situazione è surreale”. E dopo aver confermato le parole del collega ha aggiunto:“Sicuramente nei prossimi giorni qualcuno ci farà sapere qualcosa in più, ma noi non sappiamo cosa dire, non riusciamo a capire”.

Intanto, già da qualche giorno, sul sito di Striscia è apparso l’annuncio per la ricerca di nuovi inviati.

  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *