Firmato CasaPound

Notizie

L’associazione “CasaPound Italia” raccoglie le firme anche a Pescara per presentarsi alle elezioni politiche di Febbraio

«Noi vogliamo fare della politica ciò che dovrebbe essere e non le chiacchiere» ci dice Aldo Iervese di CasaPound Italia e, aggiunge, «ci definiamo fascisti del terzo millennio nel senso che ci richiamiamo alle esperienze sociali e rivoluzionarie del fascismo e non a quelle di regime che vengono scimmiottate dai cosiddetti partiti di centro-destra». Un movimento nato il 26 dicembre 2003 a Roma con l’occupazione di uno stabile nel rione Esquilino. Successivamente il fenomeno si diffonde con ulteriori occupazioni, mobilitazioni e iniziative di vario genere, divenendo un movimento politico. In quasi dieci anni si è diffuso in tutto il territorio nazionale. Scrive Emanuele Toscano:«Una caratteristica di questo movimento è quello di voler proporre “una diversa interpretazione del fascismo volta a superare la dicotomia destra-sinistra”, differenziandosi rispetto agli orientamenti classici dell’estrema destra». 

PERCHÈ CASAPOUND

Il nome, ispirato al poeta Ezra Pound, fa riferimento ai suoi Cantos contro l’usura, alle posizioni economiche di critica tanto al capitalismo e al marxismo. In seguito al terremoto in Abruzzo CasaPound Italia portò il suo aiuto nelle zone colpite, dove gestì un campo fisso e alcuni magazzini, guadagnando apprezzamenti per l’opera svolta da parte dell’amministrazione comunale di Poggio Picenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *