FIUME AVENTINO: DI GUGLIELMO CHIAMA SORGI

Inchieste

Due lettere inviate dal sindaco di Civitella Messer Raimondo alla Regione Abruzzo e tutto tace

Paolo Di Guglielmo, il “sindaco coraggio” di Civitella Messer Raimondo, torna ancora una volta a farsi sentire sulla questione centrale idroelettrica di Gessopalena. Di Guglielmo le sta provando proprio tutte per ostacolare la costruzione della centrale idroelettrica fortemente voluta dal sindaco di Gessopalena Antonio Innaurato, ma, a quanto pare, la battaglia appare molto dura. Il primo cittadino di Civitella Messer Raimondo ha mandato due lettere di posta certificata ad Antonio Sorgi chiedendo alla Regione che la procedura di incidenza ambientale per la centrale idroelettrica, resti di propria competenza. L’ente regionale ha rimesso le competenze al Comune di Gessopalena in forza dell’entrata in vigore della LR46/2012. Di Guglielmo però rivendica questa procedura come errata in quanto la questione riguarda più di un Comune. Ogni decisione presa dal sindaco Innaurato sarebbe illegittima, secondo Di Guglielmo, in quanto :«non nelle sue competenze». 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *