FONTANELLE: CONTINUANO LE INTIMIDAZIONI

Notizie

Signora minacciata da un pregiudicato

Il quartiere Fontanelle di Pescara è ormai zona ad alto rischio per i residenti che si ribellano all’attuale situazione di degrado voluto da quella parte malata della zona. Dopo che il Sindaco di Pescara ha dato ordine di ritirarsi alle sue “truppe” in divisa, sabato notte puntuale è arrivata la minaccia alla signora che pubblicamente aveva denunciato di non potersi più recare a fare le pulizie presso l’associazione Insieme per Fontanelle. La porta di casa le è stata presa a calci e pugni intorno alle 2.30 di sabato scorso, forse, come sostiene qualcuno, per la denuncia da essa stessa fatta all’associazione Co.Di.Ci e al primo cittadino. I testimoni hanno raccontato ai carabinieri di aver sentito frasi ingiuriose nei riguardi della signora e si pensa possa essere un noto pregiudicato della zona. 

Secondo Domenico Pettinari dell’associazione Codici, la situazione a Fontanelle è drammatica e la gente è esasperata. Dopo questo grave episodio pare torni il pattugliamento della municipale e si ipotizza anche l’arrivo di telecamere fissate nella zona. 

Speriamo non sia il solito slogan politico per scrollarsi di dosso l’imbarazzo nei confronti dei residenti onesti del questo quartiere.

Caro Sindaco, non esistono emergenze neve o maltempo che possano permettere di abbandonare un intero quartiere al proprio destino. Ci auguriamo che non si continui a giocare sulla pelle dei cittadini onesti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *