GUARDIAGRELE, OSPEDALE: AUTO PARCHEGGIATE NON PERMETTONO ATTERRAGGIO ELISOCCORSO

Notizie

Il fatto è accaduto ieri mattina nel nosocomio di Guardiagrele (Ch) quando, un elicottero del 118, sarebbe dovuto atterrare nel piazzale antistante il pronto soccorso dell’ospedale per caricare alcuni malati da trasportare in altra struttura. 

Il fatto è accaduto ieri mattina nel nosocomio di Guardiagrele (Ch) quando, un elicottero del 118, sarebbe dovuto atterrare nel piazzale antistante il pronto soccorso dell’ospedale per caricare alcuni malati da trasportare in altra struttura. Invece, grazie a un auto di qualche imbecille, l’elicottero è stato costretto a atterrare presso il campo sportivo della cittadina che dista circa due chilometri dalla struttura ospedaliera. Inevitabili i disagi per i pazienti che necessitavano di un trasporto urgente. L’ambulanza del pronto soccorso, fortunatamente in sede, è stata costretta a caricare gli ammalati e trasportarli, con tutti gli inconvenienti del caso, presso il campo di calcio. Il piazzale destinato all’atterraggio dell’elisoccorso ieri mattina, come tutte le altre, era pieno di auto parcheggiate. Appena si è diffusa la notizia dell’arrivo di un elicottero è stata ordinata la rimozione di tutte le auto per permettere l’atterraggio del mezzo di soccorso. Testimoni ci hanno riferito che sono rimaste, dopo l’invito alla rimozione, un paio di auto parcheggiate tra cui quella che ha poi fatto decidere al pilota del mezzo del 118 di scegliere un’altra sede per lo scalo.

Attimi di tensione  

I pazienti che hanno osservato tutta la scena hanno vissuto momenti di panico. Quelli che invece dovevano essere trasportati in elicottero sono stai costretti a salire sull’ambulanza e condotti sul campo di calcio di Guardiagrele. A quel punto l’elicottero li ha accolti a bordo e accompagnati in un altro nosocomio.

Nessuno ha pensato di rimuovere le auto 

Stranamente nessuno ha chiesto l’intervento dei vigili per far rimuovere le auto rimaste sul piazzale. Inoltre, ci chiediamo, come sia possibile autorizzare il parcheggio delle auto in un’area destinata all’elisoccorso. Cosa ancora più sconvolgente è che questa mattina tutte le auto erano di nuovo parcheggiate sul piazzale del pronto soccorso. La foto che riportiamo è stata scattata questa mattina alle 11. È possibile che il la direzione sanitaria permetta questo scempio? Sindacati e forze politiche dov’erano ieri quando si è consumata la vicenda? Non vorrei pensare che le proteste per i tagli alla sanità siano solo strumentali e portino acqua al mulino di qualcuno. La vera partita sui costi e sull’efficenza dei servizi sanitari pubblici si gioca sulla responsabilità di chi è chiamato ad operare nelle strutture con serietà e responsabilità. Questo menefreghismo a me non piace. Spero che qualcuno intervenga duramente.

di Antonio Del Furbo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *