Immigrati bloccano strada: i pasti non sono buoni.

Notizie

Una ventina gli immigrati che questa mattina hanno bloccato la statale 16 all’altezza del ponte sul fiume Sangro. Momenti di tensione con automobilisti e forze dell’ordine.

Sono 80 gli immigrati ospitati presso numerose strutture della zona e in circa 20 stamattina intorno alle 11 hanno inscenato una protesa utilizzando cassonetti dei rifiuti, materassi e reti.

La protesta dovrebbe riguardare il servizio di catering che, a detta dei migranti che nel frattempo hanno iniziato anche lo sciopero della fame, non sarebbe di loro gradimento. Loro stessi hanno chiesto di potersi cucinare da soli.

La tensione è scattata quando alcuni automobilisti, che dovevano raggiungere i luoghi di lavoro, si sono visti la strada sbarrata. Sul posto sono intervenuti polizia e carabinieri di Vasto e Ortona.

Secondo il sindaco di Torino di Sangro alla base della protesta ci sarebbe anche l’esasperazione per la lunga attesa dei documenti che deve concedere la commissione di Ancona.

La Polizia ha identificato gli immigrati, la maggioranza di nazionalità nigeriana, e deferiti all’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *