Inchiesta “Krimisa”: le intercettazioni e gli arresti

Notizie

L’inchiesta ‘Krimisa’ che ha portato agli arresti 34 persone, ha evidenziato come la ‘Ndrangheta faceva affari al nord. Tutto è partito da una denuncia di un imprenditore onesto, che ha denunciato in procura le pressioni della ‘ndrangheta. Al centro dell’inchiesta ci sono le dinamiche della locale di ‘ndrangheta di Legnano (Milano)-Lonate Pozzolo (Varese).

La ‘Ndrangheta e le mani su Malpensa: “era stata in grado di infiltrare gli apparati istituzionali”

“Facciamo un’unica banda” e ancora “In ogni paese c’è la ‘ndrangheta” sono alcune delle frasi contenute nelle intercettazioni della rete criminale che aveva il controllo completo dei terreni intorno all’aeroporto di Malpensa.

Nel video l’arresto da parte dei carabinieri di Milano di 34 persone alcune delle quali colpite dall’accusa di 416 bis, ovvero associazione a delinquere di stampo mafioso.

Video: Carabinieri di Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *