La storia della vigilessa che affittava il mini appartamento a 18 bengalesi…

Notizie

Sembra il titolo di un romanzo ma, purtroppo, non lo è. Anche chi per mestiere ha il compito di tutelare i cittadini e imporre il rispetto della legge spesso cade in forti contraddizioni.

Ed è il caso di una vigilessa riminese che ha affittato il suo bilocale a ben 18 persone. È successo veramente ed è successo a Rimini. La donna della municipale, ovviamente, è stata denunciata per aver contravvenuto all’ordinanza comunale a contrasto del sovraffollamento negli alloggi.

E, come se non bastasse, la vigilessa l’anno scorso era già stata multata per aver ammassato altri dieci stranieri, sempre nel suo alloggio. I carabinieri intervenuti in quella circostanza trovarono sporcizia, resti di cibo e borsoni. 

Pentita? Assolutamente no, visto che quest’anno la vigilessa ha aumentato il numero di inquilini di ben 8 unità. Questa volta, però, per la donna è scattata una denuncia penale.

Arriveranno, forse, sospensione e provvedimento disciplinare. Si sa, per i dipendenti pubblici il licenziamento nemmeno a pensarci. Specie se a sbagliare è un gendarme. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *