L’allenatore del Teramo calcio Vivarini a D’Aloisio di Teleponte:«Ma che mestiere fai?”

Notizie

Il giornalista che fa domande è sempre scomodo. A prescindere dal settore di cui si occupa. Lo sa bene Andrea D’Aloisio che, al termine di un incontro di calcio della società teramana, ha fatto innervosire l’allenatore. Ovviamente, nel pieno spirito solidale della professione, nessuno è intervenuto in sua difesa.

http://www.youtube.com/watch?v=QJ2_KzEmLFw

Il giornalista che fa domande è sempre scomodo. A prescindere dal settore di cui si occupa. Lo sa bene Andrea D’Aloisio che, al termine di un incontro di calcio della società teramana, ha fatto innervosire l’allenatore. Ovviamente, nel pieno spirito solidale della professione, nessuno è intervenuto in sua difesa.

«Mister Vivarini ancora una volta il recupero condanna il Teramo a un pari in una gara che aveva visto il Teramo avanti nel punteggio così come è successo domenica scorsa». Questa la riflessione che ha posto D’Aloisio al tecnico della Teramo calcio in un’intervista a fine partita che gli è costato un ‘attacco’ verbale da parte del mister. «Qua andiamo sempre a cercare le cose che non dobbiamo cercare» ha risposto Vincenzo Vivarini imponendo una risposta a una domanda che non gli era stata posta. Poi ha proseguito:«parliamo della grande prestazione che abbiamo fatto e parliamo della grande prestazione del Teramo. Questa è una squadra che non prendeva gol da tre partite, abbiamo fatto due gol voluti e cercati. Abbiamo avuto altre occasioni per fare gol e faccio i complimenti ai miei giocatori» ha dichiarato Vivarini. Alla fine D’Aloisio, non soddisfatto della risposta, incalza di nuovo l’allenatore:«lei ha dato le sue risposte adesso posso fare anch’io le mie domande – continua il giornalista – iniziando proprio da questo finale di partita con, ancora una volta un dato di fatto, che il Teramo ha preso gol in pieno recupero». A quel punto Viviani perde la pazienza e invita D’Aloisio a fare il giornalista. Il tecnico, evidentemente non abituato a giornalisti che fanno domande, attacca verbalmente D’Aloisio entrando nel merito della professionalità.

A quel punto il mister se ne va ma viene richiamato da Alfredo Giovannozzi di Tvsei per un’altra intervista. Il battibecco tra Vivarini e D’Aloisio riprende più acceso e i toni vanno oltre il limite consentito. Nessuno interviene nemmeno Giovannozzi, collega di D’Aloisio. Alla fine D’Aloisio viene invitato ad allontanarsi dalla sala stampa con la troupe.

«Io rispondo se mi fa piacere risponderti» ha concluso il tecnico del Teramo. Vincenzo Vivarini forse è troppo abituato alle domande comode di altri colleghi di D’Aloisio. Alla fine il mister si è posizionato davanti alla telecamera di Tvsei, la tv di Luciano Campitelli stesso azionista del Teramo calcio.

redazione

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *