Lamorgese, il capo del Viminale che taglia risorse alla Polizia

Notizie

Poco più di 10 giorni fa il nuovo ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha giurato al Quirinale. Oggi, si scopre, il capo del Viminale ha ripreso un decreto che Matteo Salvini aveva spedito in soffitta.

Si tratta di un decreto direttoriale (frutto della riforma Madia) con il quale il dicastero dispone la soppressione delle squadre nautiche della Polizia di Stato, chiudendo decine e decine di presidi sui litorali italiani, trasferendo il personale “marittimo” verso questure e commissariati e, di fatto, chiudendo in garage un centinaio di mezzi d’acqua.  

Pubbilcità


Una taglio aspramente contestato dai sindacati di Polizia, che promettono battaglia. Si tratterà di capire se il Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Franco Gabrielli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *