L’AQUILA: RAPINA CON KALASHNIKOV

Notizie

 

Rapina con kalashnikov stamane ai danni del supermercato ‘Karrefour’ dell’Aquila,

I malviventi hanno agito in perfetto stile fiction: hanno atteso le guardie giurate che uscissero dallo stabile con i sacchi di denaro e hanno agito. L’azione è stata fatta senza respiro e senza sparare nemmeno un colpo d’arma. Le guardie, prese alla sprovvista, sono state costrette a consegnare il denaro il cui ammontare non è ancora quantificato. I malviventi sono poi fuggiti facendo perdere ogni traccia. Mobilitati polizia e carabinieri Ad agire sono stati quattro rapinatori a volto coperto. Il furgone con il quale sono fuggiti è stato ritrovato a poca distanza dal supermercato. La squadra mobile in questo momento sta visionando le immagini registrate dalle telecamere del complesso commerciale. Il bottino è stato di circa 100 mila euro anche se nel blindato c’erano 900 mila euro. I rapinatori, con accento del centrosud, avevano i volti coperti da passamontagna. Oltre al denaro, i banditi si sono fatti consegnare dalle guardie giurate anche due pistole. L’auto utilizzata per la fuga, un Fiat Doblò rubato a Pescara, è stata ritrovata in via Tito Pellicciotti, a neanche un chilometro di distanza dal centro commerciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *