L’incontro tra Legnini e Longo: “mio dovere ricevere magistrati che mi chiedevano appuntamento”

Notizie

L’ex vicepresidente del Csm chiarisce la sua posizione in merito agli incontri con il giudice Giuseppe Longo corrotto dagli avvocati Piero Amara e Giuseppe Calafiore.

“Nel 2016, nella sede istituzionale del CSM” scrive Legnini sul profilo Facebook, viene dato risalto a un incontro “con il PM Giancarlo Longo, il quale molto tempo dopo fu indagato per corruzione, patteggiò la pena e si dimise dalla magistratura. Si dà anche conto di due convegni a cui ho partecipato, uno dei quali svoltosi presso il Tribunale di Avellino cui prese parte come relatore anche Longo.”

Scandalo Csm: quando il pm corrotto Longo incontrò Legnini e Casellati

Poi, entrando nel merito, precisa che “Ho sempre ritenuto parte dei miei compiti istituzionali ricevere nella sede del Consiglio i magistrati che chiedevano appuntamento. Ho incontrato il PM Longo, come altre centinaia di magistrati, ben prima che fosse indagato. Mi limitai ad ascoltarlo; mi parlò della sua aspirazione a ricoprire incarichi direttivi che il CSM doveva conferire. Come era mio costume, nessuna rassicurazione né tanto meno promessa ottenne da me, ed è lo stesso PM che lo ha dichiarato dando conto che nessun seguito vi fu all’incontro”.

Inchiesta Csm: le intercettazioni tra Legnini e Palamara

“Sull’esercizio trasparente delle mie funzioni parlano i fatti: Longo non solo non è stato nominato a funzioni direttive, ma anzi è stato sanzionato in sede disciplinare, e questo ben prima che fosse condannato per corruzione. Ugualmente corrispondente ai miei doveri istituzionali fu la partecipazione ai convegni pubblici citati nell’articolo, ai quali vi erano diversi altri autorevoli relatori, magistrati, avvocati ed accademici.”

Scandalo Csm: quando Legnini difese il presidente Mattarella ma non riferì degli incontri con il pm Longo. Le nostre domande

Seguiteci anche sul nostro canale Telegram. Vi aspettiamo.
https://web.telegram.org/#/im?p=@zonedombratv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *