Lycan SAT Pescara – Op. Bad Moon

Softair TV

Lycan SAT Pescara – Op. Bad Moon – 19-20/05/2012, Molviano (TE).

http://www.youtube.com/watch?v=ynCVD1uvUow&feature=youtu.be Siamo nel pieno del Campionato Interregionale CRAM (Comitato Regionale Abruzzo Molise), valido per le qualificazioni alle semifinali e finali del Campionato Nazionale ASNWG (Associazione Sportiva Nazionale War Games). La tappa è una 24h, cioè una gara agonistica che si disputa per un giorno intero, a partire dal sabato pomeriggio fino al pomeriggio del giorno dopo, notte compresa, in cui le squadre devono organizzare un check point armato da difendere fino alle luci dell’alba. 
In questo torneo, magistralmente organizzato dai Col Moschin SAT e dai Pd’Army, le squadre dovevano affrontare, oltre alla classica ricognizione con obiettivi presidiati, anche un’intensa parte interpretativa e recitata, molto importante ai fini del punteggio finale. Come vedrete nel video ci siamo totalmente immersi nella storia ideata dagli organizzatori, siamo entrati letteralmente nei panni di un commando infiltrato in territorio nemico, un territorio vasto e variegato, dalle mille insidie. Abbiamo studiato le biografie dei nostri personaggi e dei nostri target in modo da non essere smascherati, anche perché oltre alle pattuglie nemiche, persino le forze alleate ONU rappresentavano una potenziale minaccia, impegnandoti in lunghi controlli. E si sa che il tempo è fondamentale in queste missioni.
Sono state 24h piene dall’inizio alla fine, e nemmeno di notte abbiamo potuto abbassare la guardia perché impegnati a presidiare un’importante strada su cui transitavano corrieri della droga, il tutto senza però importunare i membri della popolazione locale, rispettando le loro scelte culturali o religiose durante le perquisizioni. Essere troppo invadenti nei loro confronti avrebbe fatto crollare il consenso europeo alla missione. Siamo stati poi impegnati in un assalto notturno per liberare un nostro infiltrato, all’interno di un bellissimo bed&breakfast allestito a prigione fortificata.
Nella giornata successiva la partenza all’alba ci ha portato a scalare ripide colline per raggiungere, grazie alle coordinate e alle informazioni ottenute il giorno prima, il quartier generale del nostro obiettivo principale. All’interno di una fattoria adibita a fortezza, abbiamo dovuto fronteggiare l’elite delle forze nemiche, cercando di catturare vivo il nostro uomo.
La vittoria finale è andata agli Accipitres e subito dopo noi Lycan, un secondo posto di cui andiamo particolarmente fieri proprio perchè frutto di un intenso lavoro di preparazione e di squadra, durato circa un mese tra studi, approfondimenti e riunioni di gruppo.
Le altre squadre partecipanti sono state: gli ASAI di Campobasso, i Defcon 1 di Foggia, i Briganti de L’Aquila e i BOPE e Grim Reapers di Teramo.
Il video è ancora una volta girato con microcamere Midland e Kodak montate sui fucili, tra il 19 e 20 Maggio 2012. Il risultato è ancora una volta in pieno stile Lycan TV con cui mescoliamo alla serietà e all’agonismo tipico di questa squadra anche una buona dose di autoironia. Non abbiamo paura di mostrare i nostri i nostri difetti, ma al tempo stesso ci piace sottolineare i nostri pregi, come quello di essere una squadra unita, onesta e che adora la vera essenza di questo SPORT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *