Quei 60mila euro delle cliniche private all'Ncd di Alfano e Lorenzin

Share

Sarebbero 60mila gli euro elargiti dalle cliniche private dell’Aiop (Associazione italiana ospedalità privata) di Lazio, Toscana e Lombardia al Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano e del ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

La notizia diventa ancor più interessante nel periodo in cui si stanno moltiplicando manifestazioni di genitori che contestano l'obbligatorietà dei vaccini.

Potrebbe esserci una correlazione tra il decreto sui vaccini e un interesse privato? A porsi la domanda sono stati in tanti ma senza che sulla questione giungesse una risposta seria e documentata.

Sicuramente, però, desta una particolare attenzione il caso Aiop che dona fondi al partito che occupa il dicastero responsabile del sistema sanitario. A scoprire il fatto è stato il MoVimento 5 Stelle che ha fatto rimbalzare la notizia sul blog di Grillo.

"Analizzando le tabelle sulle erogazioni liberali" si legge, si scopre che ci sono donazioni "superiori a 5mila euro da parte di persone fisiche e giuridiche" nei confronti "di formazioni politiche".

I dati sono pubblici e nel caso di Ncd non appaiono in dettaglio nel rendiconto 2014, mentre nella relazione del tesoriere sul 2015 "vengono sì riportati in elenco, ma con gli opportuni omissis, giustificati da esigenze di privacy del donatore." Sempre secondo l'articolo vengono esposti in modo parziale pure nella relazione del tesoriere al bilancio 2016, con Aiop che non compare affatto.

Aiop ha però dichiarato di non aver fatto mai donazioni a partiti. Eppure, stando ai dati forniti, gli ospedali privati avrebbero finanziato la formazione politica del ministro della Salute con 60mila euro sugli 810mila incassati complessivamente da Ncd nel biennio 2014-2015.

La questione, a quanto pare però, non è solo economica. Il Blog rivela che Ncd e Aiop avrebbero forti legami tra loro. Ad esempio, "la presidente dell’associazione in Sicilia e vicepresidente nazionale, Barbara Cittadini, “regina” delle cliniche private nell'Isola, è sposata con il deputato alfaniano Dore Misuraca."

E torniamo ai nostro giorni. La Lorenzin ha lanciato la vaccinazione a tappeto che prevede dieci trattamenti obbligatori dal prossimo settembre con uno stanziamento, fino al 2019, di 413 milioni.

La domanda interessante è: la sanità pubblica ce la farà da sola o correranno in soccorso le cliniche private convenzionate?

Certamente sulla vicenda dei fondi erogati dall'Aiop a Ncd non c'è nulla da dire visto che è tutto regolare. Ma perché il donatore nega? Perché il grande pubblico ignora?