Morte generale Conti: telefonata anonima a un quotidiano

Share

Poche ore prima del ritrovamento del corpo senza vita del generale Guido Conti, arriva una telefonata alla redazione di un giornale online.

 

A raccontare l'accaduto è Primadanoi:"erano le 14.54 di venerdì scorso, 17 novembre 2017. Poi arriva un’altra chiamata, sempre da numero anonimo, una ventina di minuti prima, con il silenzio assoluto." 

Dunque, spiegano dalla redazione, che il "primo ascolto, avvenuto a pochi minuti dalla registrazione, è stato assolutamente infruttuoso: una lunga serie di sibili e silenzi, tipo scariche e spernacchiamenti ed una voce metallica, forse accelerata e dai toni striduli. Presumibilmente maschile e dall’accento meridionale, forse siciliano."

Da quelle telefonate, sono passate sei ore da quando è stato ritrovato il corpo del generale Guido Conti.  

Dopo aver ripulito la registrazione, spiegano ancora da Pdn, si è cominciato a comprendere qualcosa:"...ha lasciato la Totàl"

E, infatti, Conti aveva lasciato il suo nuovo incarico di direttore esecutivo alla Total dopo 15 giorni. Ma il fatto si è saputo proprio dopo la morte di Conti.

Chi ha telefonato al giornale, quindi, sapeva già di questo fatto?

"La notizia la potete verificare chiamando l’azienda oppure chiamando il generale… arrivederci". La telefonata si conclude così.  

Ora la registrazione della telefonata è in mano alla polizia giudiziaria che sta verificando il contenuto. Molto probabilmente la procura aprirà un fascicolo per istigazione al suicidio.