regionelombardia.jpg

Nomine Sanità Regione Lombardia: la Lega fa il pieno. Ecco i nomi dei nuovi potenti

Notizie

Il Carroccio nomina ben 24 dirigenti. Altri 14, invece, rappresentano la quota di Forza Italia. E, come se non bastasse, il governatore, Attilio Fontana, punta a sostituire anche i tecnici.

di Antonio Del Furbo

Una vera e propria occupazione politica della Sanità. E i numeri parlano chiaro: su 40 direttori generali ne cambiano 30. Tutto avvenuto alla vigilia di Natale e con una giunta a sorpresaper decidere chi gestirà per cinque anni gli ospedali e gli Ats (ex Asl).

Ben 24 uomini sono in quota Lega, altri 14 in quota Forza Italia e due in quota Fratelli d’Italia. Dunque, rapporti di forza ribaltati rispetto alle nomine di tre anni fa. A votare contro la delibera Raffaele Cattaneo di Noi con l’Italia perché non avrebbe gradito il siluramento dell’ex direttore generale di Varese Callisto Bravi, esponente di Comunione e Liberazione.
 
Tutti i nomi

 

Ezio Belleri (FI) debutta al Policlinico-Mangiagalli;

Walter Bergamaschi (Lega), prende il posto di Marco Bosio all’Ats;

Matteo Stocco (FI) andrà ai Santi Paolo e Carlo alle prese con due ospedali particolarmente complicati;

Alessandro Visconti (Lega) confermato alla filiera Sacco-Fatebenefratelli-Buzzi-Macedonio Melloni;

Francesco Laurelli (Lega) al Gaetano Pini/Cto;

Stefano Manfredi (Lega) all’Istituto dei tumori; Al neurologico Besta è la volta di 

Paola Lattuada (Lega) al neurologico Besta.

Marco Trivelli (FI) ai Civili di Brescia;

Carlo Nicora (Lega) al Policlinico San Matteo;

Maria Beatrice Stasi (Lega) al Papa Giovanni XXIII

Nuove entrate, fuori Regione, sponsorizzate dalla Lega, Eugenio Porfido (Asl Liguria) per la Valle Olona e Gianni Bonelli (Asl Biella) per Varese. Poi Claudio Sileo (Lega) attuale direttore generale del Trivulzio; e le seconde linee promosse: Lucas Maria Gutierrez  (Lega) all’Ats dell’Insubria, Silvano Casazza  (FI) ora all’Ats Brianza, e Lorella Cecconami direttore sanitario dell’Ats Montagna che adesso guiderà.

Nuovi vertici anche per i cda Irccs: al San Matteo di Pavia il professore Alessandro Venturi, ai Tumori Marco Votta  (FI), al Besta Andrea Gambini  (Lega), al Policlinico resta Marco Giachetti  (Lega).

p7.jpg
Grafico: Corriere.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *