“Non riuscivano a pagare l’affitto”: coppia di anziani si uccide

Notizie

Due coniugi, di 74 e 77 anni, sono stati trovati morti in casa a Roma. È accaduto in via Santi Cosma e Damiano, in zona Tomba di Nerone. A dare l’allarme alle forze dell’ordine è stata la sorella della donna, residente a Milano, preoccupata perché non riusciva a rintracciarli da ieri né al cellulare né al telefono fisso. Intervenuti sul posto gli agenti del commissariato Flaminio nuovo, insieme al 118, ai vigili del fuoco e al magistrato, hanno rinvenuto i due cadaveri. I corpi di marito e moglie erano sul letto.

Nella loro casa è stato trovato un biglietto. Nel messaggio l’uomo, un avvocato civilista, avrebbe lamentato difficoltà economiche nel pagare l’affitto. Secondo quanto si è appreso, il marito ha colpito al collo con un colpo d’arma da fuoco la moglie e poi si è suicidato sparandosi alla testa. Accanto a loro è stata trovata la pistola calibro 38 e il biglietto.

Secondo le prime ricostruzioni, quando sono stati ritrovati l’uomo stringeva ancora l’arma in mano con la quale avrebbe sparato alla moglie con un colpo al collo, prima di puntarsela alla testa e uccidersi. Marito e moglie, rispettivamente 78 e 74 anni, vivevano nella periferia della Capitale, in via Santi Cosima e Damiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *