Omicidio Rega: la foto del ragazzo bendato in caserma

Notizie

La foto che ritrae il giovane americano, Gabriel Christian Natale Hjorth, arrestato per l’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, ha fatto clamore al punto che il militare che ha messo la benda agli occhi al ragazzo è stato immediatamente spostato ad un reparto non operativo.

Il ragazzo bendato in caserma è stato immortalato con una foto circolata in alcune chat. Secondo le indagini dei carabinieri, il giovane americano sarebbe rimasto bendato per 4 o 5 minuti prima di essere spostato in un’altra stanza. La foto, scattata venerdì 26 luglio in un ufficio del Reparto investigativo dei carabinieri di via In Selci a Roma, ha fatto il giro del mondo tanto da essere pubblicata anche dalla stampa americana.

Natale Hjorth è a capo chino, ammanettato dietro alla schiena, con un foulard stretto intorno agli occhi che gli impedisce la vista. È accusato di concorso nell’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega con il connazionale Edgar Finnegan Lee.

I pm della Capitale sono in attesa di un’informativa in relazione alla foto scattata dopo il fermo. Quando arriverà l’informativa a piazzale Clodio, la procura aprirà un’inchiesta.

Il procuratore generale di Roma, Giovanni Salvi, ha fatto diffondere una nota per chiarire che durante l’interrogatorio “gli indagati erano liberi nella persona, senza bende o manette.
All’interrogatorio é stato presente un difensore ed é stato condotto da due magistrati, è stato registrato e ne è stato redatto verbale integrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *