Picchiava madre e zio, arrestato

Notizie

Stamane, la squadra mobile di Teramo ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di Donato Coruzzi, quarantunenne teramano, disoccupato, accusato di maltrattamenti in famiglia ed estorsione.

Stamane, la squadra mobile di Teramo ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di Donato Coruzzi, quarantunenne teramano, disoccupato, accusato di maltrattamenti in famiglia ed estorsione. L’uomo era già stato arrestato nel novembre del 2011 per maltrattamenti all’anziana madre. Gli accertamenti hanno consentito di verificare come l’uomo, ancora oggi, continuava a vessare i propri familiari conviventi, madre e zio, peraltro portatore di handicap, con violenze verbali e fisiche. I familiari venivano malmenati ogni qualvolta si rifiutavano di soddisfare le richieste di denaro. L’anziana donna, per accontentare il figlio ed evitare percosse ed umiliazioni, era costretta a chiedere soldi in prestito ai vicini di casa. L’ultimo episodio si è verificato a luglio, quando l’uomo l’ha aggredita afferrandola al collo col rischio di soffocarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *