Qualcuno dica…

Notizie

Diteci qualcosa

……..dica alle banche che è “immorale” (non illeggitimo) proporre alle imprese di rinegoziare i mutui aumentando gli spread pattuti. Non c’é nessuna ragione di trasformarsi da banche in usurai, se uno non ti paga …la rata ad uno spread di 1.5% (esempio), la vedo difficile che la possa pagare a uno spread di 3% o di 4%. La FIRA dica alle banche che va recuperata la loro funzione sociale, loro (le banche) sono nate per intermediare lo sviluppo economico (di tutti, di tutti) non solo il proprio, e non per assistere uno Stato perennemente in difficoltà che senza le banche e senza i soldi intermediati dall’Europa sarebbe già fallito.

Dicevano e dicono ancora molti che Belusconi raccontava balle? Bene, sono parzialmente d’accordo, ma oggi i “tecnici” ci dicono quale verità? Che ci riprenderemo? Ma dai! Qui parla SOLO gente senza la minima cognizione della realtà. Il giro chiuso dei soldi STATO-EUROPA-BANCHE-STATO orchestrato dallo Stato e che finanzia ormai solo se stesso fa il paio con il fatto che le banche sono volute rientrare di finanza impiegata con le imprese per 400/500 miliardi di € negli utlimi 8 mesi, ma guarda caso con lo Stato malvagio, che oltre a non pagare da anni le imprese creditrici, con Comuni e Province al cappio di uno sciocco patto di stabilità, non ha restituito un solo € alle banche sottoscrittrici dei titoli.

E ancora, dopo l’IMU (taglieggiamento usurario da parte dei Comuni per conto dello Stato), ecco la vera nuova pazzia – in questo momento storico – del “pareggio di bilancio obbligtorio per legge”. Quando non mangeremo più e saremo non la Grecia ma il più povero dei paesi sudamericani, avremo il pareggio di bilancio, così che i “mercati” (Dio mio, questa parla mi fa impazzire….) verranno a investire in ITALIA……, sì….ad investirCI.

Esiste il “pareggio per legge” negli altri paesi con i quali le nostre imprese combattono questa globalizzazione selvaggia? Le altre monete hanno dietro le spalle uno Stato e un governo politico forti?

E ancora, Cina Giappone e USA stampano la loro moneta?

In definitiva qui è come se dopo una guerra lo Stato decidesse di non ricostruire. Già, è davvero difficile capire che “siamo in guerra” per chi si laurea in Albania, per chi sposa la figlia con i soldi pubblici o per i falsi moralisti che non ci hanno ancora detto dove sono gli altri soldi (FI, AN, DS, PD, IDV, UDC, RC……..devo continuare?).

di Antonio Tavani  Vice presidente Prov. di Chieti 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *