Il Blog della ‘terra di mezzo’

Notizie
ZONEVIDEO partita iva n. 02389790698

Info 329 3526266

L’IDEA

Zone d’ombra è nato a fine 2011 quasi per scherzo e, a oggi, ha raccolto un inaspettato interesse da parte di soggetti sia pubblici sia privati. Si tratta di un portale nato dall’esigenza di proporre un quadro diverso, un quadro Altro, delle dinamiche politiche e sociali del nostro territorio regionale, e soprattutto libero da certi vincoli che ne comprometterebbero l’autonomia e l’indipendenza editoriale.

CHI SIAMO
Zonedombra è un marchio sotto il quale si sono riuniti dei professionisti seri per realizzare un prodotto di qualità, frutto di passione e competenza, e che porta dentro di sé valori che dovrebbero essere sufficienti a cambiare in maniera concreta il modo di vedere le cose, proprio perché raccontate in maniera difforme da ciò che si legge, che si sa e che si dice in giro. Un’informazione esclusiva grazie a una piattaforma al passo con i tempi, in un settore prezioso e in continua evoluzione, rivolta a un’utenza sempre più esigente e critica sulle contraddizioni della nostra società moderna.

RIUSCIRE A FARE PRESA
Raccontare i fatti, usando un tono spesso polemico, espone il nostro lavoro a critiche e prese di posizione dure e anche esagerate: chi come noi si espone in maniera spesso esagerata non può avere terreno fertile in un Abruzzo sempre più legato, sia per storia sia per tradizione, a quella politica anni ’80.

I NOSTRI CONFIDENTI
Abbiamo incontrato in questi mesi tanta persone tra le quali alcune che vivono al limite delle condizioni umane. Persone che vivono ai margini di una società e non di certo per scelta loro. Persone che con due lauree sono costrette a fare i camerieri senza contratto e senza garanzie ma che, per orgoglio e dignità, hanno rifiutato di essere i camerieri di onorevoli o senatori.  Tutte queste persone ci hanno arricchito e per questo le ringraziamo.

DOVE CI POTRESTE INCONTRARE
Le nostre telecamere non stanno nei palazzi a elemosinare qualche centinaia di euro in cambio d’interviste ad “hoc”. Noi non ritiriamo soldi dalle coop per fare un lavoro di puro servilismo politico. Noi lavoriamo in maniera dignitosa e per contribuire a cambiare questo piccolo pezzo di terra in meglio.
Ci dispiace vedere migliaia di lavoratori perdere i propri posti di lavoro e pagare il prezzo del licenziamento per manager incapaci persino di intendere e di volere. Pilkington, Cartiera Burgo, Sixty, Golden Lady e Honda. Quante fabbriche ancora chiuderanno e se ne andranno verso i mercati emergenti di Cina, Giappone e India?
Faremo sempre e più informazione per difendere i diritti sottratti ai più deboli e per riprenderci anche un po’ del nostro stesso futuro.

LA CRESCITA
Siamo un sito in continua evoluzione, grazie anche al contributo dei numerosi utenti e di alcuni partner commerciali che stanno manifestando il loro interesse alla nostra idea.

I PROPOSITI
Cercheremo di essere sempre a fianco di chi vive sulla propria pelle storie di disagio e di sconfitte. La carica che ci spinge ad andare avanti ci viene proprio da queste storie e da questa gente che lotta per rimanere in vita, contro uno Stato ormai nemico. Invitiamo tutti coloro che hanno bisogno di dare voce ai proprio problemi a contattarci.




LA SPERANZA
La nostra speranza è quella che il numero di persone che ci seguono e apprezzano ciò che facciamo cresca sempre più. La fetta pubblicitaria purtroppo è ancora piccola ma contiamo di crescere.

 

 



Caro lettore, 

abbiamo avviato, anche per quest’anno, una raccolta fondi per zonedombratv.it. Puoi aiutarci a sviluppare il blog aderendo a uno dei tre pacchetti formulati appositamente per te e per chi condivide il nostro modo di fare informazione.
 

L’obiettivo è quello di continuare a garantire la produzione di articoli, post e approfondimenti con un taglio libero e indipendente (grazie anche alle aziende che supportano il progetto) e, allo stesso tempo, ampliare la nostra offerta. Abbiamo spostato da oltre un anno l’attenzione su temi nazionali. La sfida, ora, è garantire un approfondimento sempre più incisivo su argomenti di cui, quotidianamente, ci occupiamo. La sfida è quella di una informazione senza padroni e svincolata da logiche politiche. Vorremmo dar vita a una comunità in grado di alimentare dibattito e discussione e con cui condividere obiettivi. Un Social blog in cui riconoscersi per interpretare il presente e guidare il futuro. Gli altri hanno alle spalle editori impuri e centinaia di milioni di euro per condizionare l’opinione pubblica e piegarla a meri interessi di potere. Noi, semplicemente, abbiamo bisogno di una economia che ci permetta di dire la nostra e opporci al pensiero unico. Nelle migliaia di articoli e reportage che abbiamo prodotto, zonedombratv.it vi ha raccontato il “Caso Stamina”, le truffe politico-giudiziarie, lo scandalo Mps e altre centinaia di inchieste sulle crisi bancarie. Questioni che, stando ai report giornalieri che abbiamo a disposizione, vi hanno appassionato moltissimo. Ora, con voi, vogliamo creare molti più articoli e reportage prendendo spunto dalle vostre riflessioni e dalle vostre esigenze. Se ci leggi puoi aiutarci a continuare a svolgere il nostro lavoro con un contributo simbolico

Grazie.

Antonio Del Furbo

19,99 all’anno

Riceverai settimanalmente la nostra newsletter con le anticipazioni degli argomenti che tratteremo.

49,99 all’anno 

Riceverai settimanalmente la nostra newsletter con le anticipazioni degli argomenti che tratteremo; ti invieremo l’aggiornamento delle nostre inchieste con i link di approfondimento ad ogni pubblicazione.

99,99 all’anno

Riceverai settimanalmente la nostra newsletter con le anticipazioni degli argomenti che tratteremo; ti invieremo l’aggiornamento delle nostre inchieste con i link di approfondimento ad ogni pubblicazione; potrai proporre e scrivere articoli e realizzare inchieste insieme a noi. 

I versamenti possono essere effettuati tramite bonifico.
Conto BancoPosta Click n.: 1014873374
IBAN : IT94A0760115400001014873374
INTESTATO A: Zone Video 

1 thought on “Il Blog della ‘terra di mezzo’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *