Rieco S.p.A.: trend in crescita per la differenziata

Zone di Speranza

Rieco S.p.A. aderisce alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti e riconferma il trend di crescita delle percentuali di Raccolta Differenziata anche per il mese di ottobre.

A poco più di un anno dalla sua nascita Rieco S.p.a. continua a registrare risultati positivi in termini di percentuale di Raccolta Differenziata, con una media mensile di oltre il 67%.

Numeri incoraggianti solo in parte imputabili alla tecnologia impiegata e alla solida struttura aziendale: si tratta di risultati difficili, se non addirittura impossibili da raggiungere senza l’impegno dei cittadini che contribuiscono quotidianamente a differenziare i rifiuti. La maggior parte dei Comuni serviti da Rieco Spa non solo ha raggiunto i minimi normativi imposti (65% di Raccolta Differenziata dai rifiuti prodotti), ma tende a superarli, segno di un miglioramento delle abitudini e dei comportamenti degli utenti.

Nel mese di ottobre i risultati migliori in termini percentuali sono stati raggiunti dai Comuni di Alanno, ben 68,93% di raccolta differenziata e Moscufo 75,49%; a seguire, grande soddisfazione anche per i comuni a minor densità abitativa :  Altino 67,37%, Archi 69,29%; Bomba 66,92%; Civitaluparella 70,79%; Civitella M. Raimondo 65,88% ; Colle Di Macine 78,57 % ; Fara San Martino 77,50%; Gessopalena 68,90%; Lama dei Peligni 68,23% ; Monteferrante 76,27%; Montenerodomo 67,71 %; Pietraferrazzana 70,01%; Poggiofiorito 68,60%; Quadri 69,25%; Roccascalegna 72,13%; Roio del Sangro 71,50 %; Rosello 65,83%; Taranta Peligna 75,04% ; Turrivalignani 71,6076,91%.

Quale ringraziamento di Rieco S.p.A. a tutti i cittadini che si sono impegnati per raggiungere tali risultati – sottolinea Rieco S.p.A. _ e l’augurio che anche altri Comuni serviti possano raggiungerli, sono previste iniziative volte a coinvolgere, durante la settimana europea per la riduzione dei rifiuti in programma dal 24 al 29 novembre, adulti e bambini con l’obiettivo di rendere la raccolta differenziata un’abitudine quotidiana semplice e necessaria”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *