Stamina, Abruzzo: neanche con l’eventuale vittoria di D’Alfonso si sperimenterà il metodo

Notizie

L’ex sindaco di Pescara è stato netto: in caso di vittoria alle regionali di maggio seguirà le direttive imposte da Aifa e dai ricercatori. Nessuna speranza, quindi, per i malati che attendono, tra l’altro, un nuovo ospedale che possa accogliere i malati per le cure compassionevoli. 

L’ex sindaco di Pescara è stato netto: in caso di vittoria alle regionali di maggio seguirà le direttive imposte da Aifa e dai ricercatori. Nessuna speranza, quindi, per i malati che attendono, tra l’altro, un nuovo ospedale che possa accogliere i malati per le cure compassionevoli.

D’ALFONSO:”NON MI PERMETTEREI MAI D’INTERVENIRE”

http://www.youtube.com/watch?v=gmqduAj3wkg&feature=youtu.be

Ed è proprio l’on. Daniele Toto che, nei giorni scorsi, aveva fortemente insistito per avere il professor Davide Vannoni stamane all’Aurum in occasione dell’annuncio della nascita del Partito Liberale Italiano. Toto avrebbe sposato la causa Stamina e sarebbe intenzionato anche a finanziare un’eventuale centro per la sperimentazione. 

Se ciò fosse vero non si capisce come mai Toto voglia appoggiare D’Alfonso a sua volta contrario ad un intervento politico sul caso Stamina. “Verificheremo i programmi dei candidati regionali. Se non ci dovesse essere un cambiamento di passo in Regione da parte dell’ex Pdl, oggi Forza Italia e Ncd, gioco forza, noi andremo dall’altra parte”. Toto ha poi auspicato che a vincere le primarie del centrosinistra ” sia un candidato di centro, comunque moderato come si presenta Luciano D’Alfonso”. È evidente che Toto stia scoprendo le sue carte con calma e senza farsi notare più di tanto. Il segretario del Pli ha già deciso di appoggiare D’Alfonso alla prossima competizione elettorale a prescindere, pare, dal programma visto che l’ex sindaco su Stamina ha idee contrapposte a Toto. 

D’Alfonso, arrivato 30 minuto dopo l’inizio della conferenza, non ha accennato nemmeno un saluto a Davide Vannoni. Nell’elencare i punti strategici del programma, D’Alfonso non ha toccato per nulla l’argomento Stamina e, a fine intervento, è andato via senza salutare il professore.

DANIELE TOTO:”NON HA PARLATO PER VIA DEI GIORNALISTI”

http://www.youtube.com/watch?v=Wj1cnCSnMI8

Appare, quasi evidente, che Toto appoggi D’Alfonso prima di tutto per la profonda amicizia. Cosa c’entrano i malati in tutto questo?

ZdO




 



 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *