Stamina, Vannoni:”Su Chiodi è intervenuto il ministero”

Notizie

Usa parole dure l’ideatore del metodo Stamina nei confronti dell’attuale maggioranza di governo abruzzese. Il professor Davide Vannoni, arrivato a Pescara per relazionare in una conferenza stampa sugli effetti di Stamina, è sicuro, per il momento, che la sperimentazione in Abruzzo abbia subito uno stop dopo le dichiarazioni del governatore Gianni Chiodi. 

http://www.youtube.com/watch?v=zJbKUPy2WvU&feature=youtu.be

Usa parole dure l’ideatore del metodo Stamina nei confronti dell’attuale maggioranza di governo abruzzese. Il professor Davide Vannoni, arrivato a Pescara per relazionare in una conferenza stampa sugli effetti di Stamina, è sicuro, per il momento, che la sperimentazione in Abruzzo abbia subito uno stop dopo le dichiarazioni del governatore Gianni Chiodi. Dichiarazioni arrivate due giorni dopo quelle del Consigliere Nasuti che alla stampa aveva dichiarato:”stiamo aspettando i dati di Vannoni per poter iniziare la sperimentazione”. Dunque il presidente di Stamina Foundation chiede:”A che pro Chiodi ha fatto quell’uscita contro Stamina e, soprattutto, contro le famiglie che attendono di essere curate?”

Vannoni ricorda che in Abruzzo, oltre il caso di Noemi, esistono molti altri casi di Sla e Sma. “È evidente – spiega Davide Vannoni – che l’uscita del presidente Chiodi sia stata infelice ma, la cosa a mio parere più grave, è stata l’assoluta mancanza di sensibilità nei confronti dei malati e delle loro famiglie. Prima di fare quella comunicazione comunicazione così importante a mezzo stampa, il presidente avrebbe dovuto chiamare le famiglie dei malati e anticipargli la propria decisione”. Infine aggiunge:”Sono sicuro che ci sia stato un intervento romano sul repentino cambio di rotta della Regione Abruzzo su Stamina. Non mi è chiaro se l’iter è Guariniello – ministero – Regione oppure se il ministero governa e decide tutto”.

ANDREA SCIARRETTA:”NESSUNO HA CAPITO L’USCITA DI CHIODI”

Il papà di Noemi, Andrea Sciarretta, dichiara di non aver compreso fino in fondo le dichiarazioni del presidente della Regione Abruzzo. “Molto strano il dietrofront di Gianni Chiodi e del Commissario Zuccatelli. Abbiamo cercato di lavorare al meglio per la buona riuscita dell’incontro” ha aggiunto ancora Sciarretta all’indomani dell’incontro con i Capigruppo della Regione.

http://www.youtube.com/watch?v=UNt1FpwVeaQ

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *