Toghe sporche: il Csm e le trame di Palamara. Spunta la P5 e il reato di “eversione”

Altro giorno, altre carte. La telenovela sul caso “toghe sporche” continua senza interruzione. Lo stillicidio di informazioni, al momento, non conosce tregua. Oggi, dall’informativa del Gico della guardia di finanza, spuntano nuove rivelazioni sul caso Palamara. di Antonio Del Furbo Dalle intercettazioni emergono trame e piani per gestire il potere giudiziario e, dunque, piegare a proprio […]

Continue Reading

La linea del Csm ostaggio della corrente di Davigo. Inascoltato l’appello di Mattarella sui giudici sospesi

Una crisi irreversibile ormai al Consiglio superiore della magistratura. Tutto appare come una guerra di bande che, i più sprovveduti, credevano appartenere solo alla politica. E, invece, di bande ce ne sono, e tante, anche in magistratura. Il fatto, però, acquista notevole importanza, e più della politica, perché a macchiarsi di certi fatti è un […]

Continue Reading

“Giudiciopoli”: il magistrato ospite a Cortina e del charter dell’amico

Dopo essere stati tirati in ballo nell’ambito dell’inchiesta sulla presunta corruzione dei giudici, l’esponente del Partito democratico e il presidente della Lazio. “Non ho commesso alcun illecito, come se incontrarsi o cenare con il sottoscritto sia diventato il peggiore dei reati” dice Luca Lotti dopo che il suo nome è uscito sulle pagine della stampa […]

Continue Reading

Corruzione e giudici: Palamara si era affidato al Fatto e a La Verità per attaccare Giuseppe Pignatone

Gli incontri avvenivano a notte inoltrata, quando le luci non ci sono più e le parole vengono sussurrate. A dirle le carte della procura trasmesse al Csm. Incontri che avvenivano davanti a un albergo non prima della mezzanotte. “Imbastivano e demolivano carriere in nome di scambi tra correnti, e in ragione di criteri di ‘affidabilità’ […]

Continue Reading

Inchiesta su corruzione: altri 20 giudici coinvolti. Grasso (Csm) ai magistrati: è l’ora di un esame di coscienza

La Procura di Perugia, come chiesto dal Consiglio Superiore della Magistratura, ha trasmesso questa mattina a Palazzo dei Marescialli la parte di atti istruiti nel corso di quattro mesi di intercettazioni telefoniche e ambientali condotte dal Gico della Guardia di Finanza sull’ex presidente dell’Anm Luca Palamara, indagato per corruzione, e sulla sua rete di relazioni. […]

Continue Reading

Inchiesta sulle toghe:”40mila euro a Palamara per una nomina” e viaggi a Dubai

Luca Palamara quando rivestiva il ruolo di componente del Csm avrebbe ricevuto 40 mila euro dagli avvocati Giuseppe Calafiore e Piero Amara per favorire la nomina di Giancarlo Longo a procuratore di Gela. Il dato emerge dal decreto di perquisizione disposto dalla Procura di Perugia nei confronti dell’attuale sostituto procuratore a piazzale Clodio. Palamara “quale […]

Continue Reading

Roma lentamente muore tra Metro chiusa, rifiuti e inchieste

A Roma i disastri non finiscono mai. Tempi ancora più duri stanno per arrivare per residenti e turisti. Ora il problema si chiama Metro A. La linea è prossima al collasso e, oltre alle stazioni chiuse, c’è da far fronte all’urgenza dei binari i quali, scrive l’Agenzia della mobilità, sono arrivati alla “fine vita tecnica”. […]

Continue Reading

Aggredita a Palermo troupe delle Iene: indagavano sulla morte di Aldo Naro. “O te ne vai o ti ammazzo”

Stavano indagando sul misterioso omicidio di un giovane ucciso 4 anni fa durante una serata in discoteca allo Zen. “Non ci fermeremo fino alla verità sulla morte di Aldo e denunceremo tutto”.  Calci e pugni a Ismaele La Vardera e al suo autore e operatore Massimo Cappello che ha riportato i danni maggiori finendo in ospedale. Il fatto è accaduto questa […]

Continue Reading

Scoperto il tesoro del giudice Antonio Savasta: 22 case e 12 terreni.

Un interrogatorio in carcere durato ben otto ore: l’ex pm di Trani era stato arrestato per corruzione il 14 gennaio scorso dalla magistratura salentina assieme al collega ex gip tranese Michele Nardi. Antonio Savasta è stato ascoltato dal pm di Lecce Roberta Licci, titolare dell’inchiesta insieme al procuratore capo Leonardo Leone De Castris. Il tesoro […]

Continue Reading