Guai a toccare la Rai: politici, sindacati e lobby giornalistiche sparano ad altezza uomo

È bastato che il presidente del consiglio chiedesse il conto all’azienda pubblica che subito è stato folgorato da dirigenti, giornalisti e lacché di partito. “Che si azzardasse” commentano alcuni nominati della televisione pubblica. E sindacati e onorevoli applaudono, commossi, agli estremismi.

Continue Reading