Tempesta di neve su A24 e A25: auto bloccate e nessun spazzaneve direzione Roma

Notizie

Momenti di panico stanno vivendo gli automobilisti in transito sull’autostrada dei Parchi. La forte nevicata sta impedendo il normale transito delle auto. Alcuni mezzi pesanti sono stati obbligati ad abbandonare l’arteria per riversarsi sulla strada statale.

Momenti di panico stanno vivendo gli automobilisti in transito sull’autostrada dei Parchi. La forte nevicata sta impedendo il normale transito delle auto. Alcuni mezzi pesanti sono stati obbligati ad abbandonare l’arteria per riversarsi sulla strada statale.

Si registrano già alcuni tamponamenti. Il tratto Pescara – L’Aquila è bloccato per colpa di una bufera di neve. Alcuni automobilisti presenti lungo il tratto autostradale ci segnalano che non sono presenti mezzi spazzaneve e spargisale. Vengono segnalati tratti che raggiungono circa 20 centimetri di neve.

Alcuni tratti non sono comunque percorribili e si registrano chiusure ad intermittenza in diversi ingressi autostradali. La nevicata interessa l’intero tratto della A24 che va da Castel Madama ala barriera di Basciano (Teramo). Chi si trova sulle autostrade della regione viaggia comunque con difficoltà anche a causa di alcuni mezzi finiti di traverso.

Scuole chiuse in tutto l’aquilano

La neve continua a cadere incessantemente in tutto l’Aquilano dal primo pomeriggio. La situazione va peggiorando gradualmente e nel capoluogo di regione il traffico è ormai paralizzato nonostante la neve caduta non superi i cinque centimetri. Il sindaco Cialente ha disposto, per la giornata di domani, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. 

L’Aquila: autobus per Lanciano bloccato da un’ora

L’autobus per Lanciano della ‘Sangritana’ è bloccato da un’ora al terminal. “Il pullman procede a passo d’uomo e in un’ora non ancora riesce a uscire dalla città” racconta un passeggero. Due chilometri circa la coda creatasi nel centro per la neve caduta e per il ghiaccio. 

Le previsioni per le prossime ore

Un vortice di bassa pressione posizionato in alto Adriatico rinnova fenomeni sparsi sulle Marche, nevosi fino verso i 300/400m sui settori interni, piogge lungo le coste. Nubi sparse e schiarite sull’Abruzzo, ma con tendenza ad aumento della nuvolosità associata a qualche acquazzone sui settori orientali. Migliora sulle Marche con ritorno a tempo asciutto dalla sera. Temperature in ulteriore calo, sia al suolo che in quota. Venti moderati settentrionali, ciclonici in quota. Mari mossi.

ZdO

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *