Vendeva le sentenze: indagato giudice del Tar di Catania

Notizie

Il magistrato Dauno Trebastoni è indagato per corruzione in atti giudiziari nell’ambito dell’inchiesta che vede già coinvolti gli avvocati Pietro amara e Giuseppe Calafiore. Nei giorni scorsi due lettere, una destinata al Procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro, e l’altra al Presidente del Tar Catania, Pancrazio Savasta, sono state inviate da Palazzo Spada, sede del Consiglio di Stato a Roma.

Trebastoni sarebbe tra i protagonisti di due vicende che hanno caratterizzato la giustizia amministrativa a Siracusa.

Su Fiera del Sud sarebbe più volte intervenuto riguardo la vertenza della conferenza dei servizi e il contenzioso con il Comune e la Regione. L’altra vicenda, invece, riguarda quella delle 71 villette di Epipoli.

La Guardia di Finanza si è anche recata nello studio del noto avvocato Attilio Toscano, indagato nella maxi inchiesta sulla corruzione giudiziaria condotta dalla Procura di Catania. Toscano è indagato parallelamente al Tribunale di Siracusa per aver concorso nella bancarotta fraudolenta della Sai 8 Spa.

Da magistrato – spiega Trebastoni –  ribadisco la piena fiducia nell’operato della magistratura”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *