Un aereo della Malaysia Airlines, diretto da Amsterdam a Kuala Lumpur, si è schiantato in Ucraina al confine con la Russia. 

La compagnia aerea ha comunicato su twitter di aver perso il contatto con l’aereo alle 15.20 ora italiana:”Malaysia Airlines has lost contact of MH17 from Amsterdam. The last known position was over Ukrainian airspace. More details to follow”. L’aereo è caduto tra Krasni Luch nella regione di Luhansk e Shakhtarsk nella vicina regione di Donetsk.

 

L’aviazione di Mosca, riferisce la BBC, ha individuato il velivolo in fiamme nel territorio dell’Ucraina orientale e che l’abbattimento sia stata opera dei separatisti.

Il luogo dell’incidente in Ucraina

 

Il Volo MH17 all’aeroporto di Schiphol, Amsterdam, nel pomeriggio di Giovedi

Un esperto della difesa ha dichiarato alla tv di Stato britannica che per abbattere un aereo ad un’altezza di 10.000 metri occorre un missile comandato a lungo raggio da un radar. Ciò suggerisce l’improbabilità dell’abbattimento da parte di un missile portatile di difesa aerea, detto anche ‘Manpad’, che ha un raggio d’intervento molto più breve. L’altra possibilità è data da un caccia che trasporta missili aria-aria.

http://www.youtube.com/watch?v=TEsdjEoj7fA&feature=youtu.be

Gli Stati Uniti avranno accesso alle immagini satellitari che dovrebbero essere in grado di identificare se si è trattato di un missile terra-aria o aria-aria. Numerosi aerei militari ucraini sono stato abbattuti da missili nelle ultime settimane e proprio l’Ucraina ha accusato i militari russi di fornire missili con tecnologia avanzatissima per i ribelli. Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha confermato l’incidente dell’aereo mentre il primo ministro malesiano, Najib Razak, ha comunicato di aver dato disposizione per l’avvio di un’inchiesta immediata sul disastro aereo.

Anton Herashchenko, consigliere del ministro degli Interni ucraino, ha riferito che l’aereo è stato abbattuto a 10.000 metri. “È il terzo evento tragico in pochi giorni – ha aggiunto ancora Poroshenko – che si aggiunge all’abbattimento dei due velivoli militari An-26 e Su-25”.

 

ZdO

 

 

 

 

 

 

Di Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *