“Così gli infami dei centri sociali hanno distrutto la nostra macchina prima ancora che ci avvicinassimo al Campo ROM.

Noi stiamo bene. Bastardi”. Questo il commento su Facebook del segretario della Lega nord subito dopo l’assalto di alcuni antagonisti. Solo qualche giorno fa una rom aveva preso a schiaffi la consigliera comunale di Bologna, Lucia Borgonzoni.

Il bilancio dell’aggressione di questa mattina a Matteo Salvini è stato un parabrezza sfondato e un paio di manifestanti travolti dall’auto. Salvini stava raggiungendo il campo nomadi di via Erbosa. Alcuni sono saliti sull’auto per tentare di bloccarla ma l’autista ha accelerato ed è fuggito. 

Il segretario era accompagnato da Alan Fabbri, candidato presidente della Lega per le elezioni regionali, e dalla stessa Lucia Borgonzoni. 

 

VIDEO

http://www.youtube.com/watch?v=_OnPCpF0Pb4

Su invito della polizia a desistere ad entrare nel campo rom, Salvini ha voluto raggiungere l’ingresso secondario di via dell’Arcoveggio, davanti all’Hippo Bingo. A quel punto l’assalto dei centri sociali.

 

FOTO

 

ZdO

Di Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *