Corruzione sulla gestione degli immobili del Ministero delle Finanze: dieci arresti a Roma

Corruzione sulla gestione degli immobili del Ministero delle Finanze: dieci arresti a Roma

Notizie

Corruzione, appalti pilotati, truffa ai danni dello Stato e reati in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto.

Questa mattina i poliziotti della Sezione Anticorruzione della Squadra Mobile di Roma hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di arresti, emessa dal Gip della Capitale, nei confronti di 10 persone.

Si tratta di tre imprenditori che operano nel settore dell’edilizia, manager privati e Funzionari Pubblici dell’Agenzia delle dogane e monopoli. L’operazione “Cassandra” ha portato al sequestro di beni per oltre nove milioni di euro frutto della corruzione.

La Squadra Mobile, che è stata coordinata dalla procura di Roma, ha operato insieme all’Ufficio Antifrode dell’Agenzia delle Entrate. L’inchiesta ha interessato i rapporti illeciti tra un gruppo imprenditoriale romano e alcuni funzionari pubblici. La vicenda riguarda l’aggiudicazione degli appalti relativi alla gestione e ristrutturazione di immobili di proprietà del fondo di previdenza del Mef.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *