Motore elettromagnetico, l'alternativa "gratuita" e illimitata
Spread the love

I motori magnetici rappresentano una novità assoluta nel campo energetico. Un’opportunità che per chi vive in casa rappresenta una valida alternativa per la minimizzazione dei costi energetici.

pannelli solari e turbe eoliche sono dispositivi che offrono un’efficienza energetica davvero alta, tant’è che sono quelli più sfruttati al momento. Nessuno sa, però, che un motore elettromagnetico può essere la vera soluzione per ridurre i costi energetici per sempre.

Infatti, i motori magnetici usano l’energia elettrica per generare energia meccanica ed è proprio l’elettromagnete che mette in moto il tutto. Quest’ultimo è dotato di un polo sud e di un polo nord come tutti i magneti con cui abbiamo giocato da bambini o adolescenti.

Il giro dell’elettromagnete durerà all’infinito solo se ci sarà una corrente a sollecitarlo. La rotazione è dovuta infatti alle proprietà del magnetismo.

Energia illimitata: ecco come averla

Si inizia dal movimento rotatorio per alimentare un motore elettrico magnetico. Per alimentare un motore verranno sfruttate due forme di corrente: la corrente alternata (AC) e la corrente continua (DC). Se la direzione della corrente in AC subisce una variazione, il campo magnetico in un elettromagnete alimentato da AC continuerà a invertirsi.

Parliamo di un continuo e costante ribaltamento, il quale consentirà ai poli dell’elettromagnete di variare la loro posizione più volte al secondo. Ciò andrà a generare l’azione di rotazione dell’elettromagnete.

Quindi, questa azione di rotazione continua del motore elettrico magnetico farà sì che l’energia generata per la casa sarà illimitata per sempre. Spiegato tutto ciò, viene facile capire perché tante persone usufruiscono di questo metodo, anche se l’argomento rimane ancora di nicchia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segnalaci la tua notizia