Nigeriano aggredisce controllore bus: Forza Nuova organizza ronde. A modo suo.

Notizie

Dopo l’ennesima atto che fa percepire il livello di insicurezza in città, il partito di destra ha deciso di scendere in campo a difendere la legalità.

“Il diritto a lavorare in sicurezza per gli autisti ed il diritto a viaggiare senza incorrere in atti di degrado ed illegalità per i passeggeri non possono essere presi a calci. Pertanto, dalla prossima settimana (giorni ed orari non saranno resi pubblici fino a mezz’ora prima dell’evento), militanti di Forza Nuova, ben riconoscibili, presidieranno le corse giornaliere più a rischio. Ordine contro il Caos”. 

L’annuncio è stato dato attraverso Facebook da Marco Forconi, il leader di Forza Nuova Abruzzo dopo che un giovane nigeriano che viaggiava senza biglietto, alla richiesta di esibire il documento, ha reagito dando calci e pugni al controllore e cercando di strappargli il borsello prima di fuggire.

Il 28enne, arrestato e poi rilasciato, ha provocato al controllore ferite alla mano e al ginocchio ed è stato giudicato guaribile in dieci giorni. Tutto è accaduto sulla linea Penne-Pescara. Mentre il giovane picchiava il controllore l’autista ha fermato l’autobus e sono stati avvertiti i carabinieri che lo hanno braccato mentre fuggiva. Il nigeriano ha passato la notte in camera di sicurezza ma rimesso in libertà dopo avergli convalidato l’arresto. 

E sempre Forza Nuova, ieri sera ha sfilato per le vie di Montesilvano (Pe) per ribadire il no a “puttane e papponi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *