Putin:”Puniremo i terroristi ovunque essi siano sulla faccia del pianeta”

Notizie

Putin avrebbe pronunciato il suo discorso durante una riunione con i vertici della Forze Armate presso il ministero della Difesa.

 “Necessario” è il coordinamento con il gruppo navale della Francia, ha detto Putin anche in vista dellarrivo in zona della portaerei a propulsione nucleare “Charles de Gaulle”.

“Non è la prima volta che la Russia si trova ad

affrontare dei crimini di barbaro terrorismo. La

maggior parte delle volte senza motivi apparenti come

nel caso dell’esplosione”. Alla stazione di Volgograd a

fine 2013. Non abbiamo dimenticato nulla, non abbiamo

dimenticato nessuno. L’assassinio dei nostri

concittadini nel Sinai è tra i più sanguinanti compiuti

per numero di vittime. Stiamo ancora asciugando le

lacrime nell’animo e nel cuore che resteranno sempre

con noi. Ma questo non ci impedirà di perseguire e

punire i colpevoli. Dobbiamo farlo senza alcuna

esitazione, conoscere i nomi di ciascuno di loro

scovarli ovunque essi si nascondano. Li troveremo,

ovunque essi siano sulla faccia del pianeta. E li

puniremo”

La camera bassa del parlamento, la Duma, ha chiesto ai Paesi europei, del Nord America e del Medio Oriente di costituire una coalizione anti-terrorismo uguale a quella anti Hitler. “È stato deciso in particolare di assicurare contatti più stretti e il coordinamento delle attività tra le agenzie militari e i servizi di sicurezza dei due Paesi nelle operazioni contro i terroristi” ha aggiunto il servizio stampa russo. 

Incontri frenetici mentre il ramo iracheno dell’Isis ha pubblicato un nuovo video, dal titolo:“Messaggio al popolo della croce”. E spiegano:“I cristiani ci hanno dichiarato guerra, il loro sangue non sarà risparmiato”. Quindi una serie di immagini che celebrano l’abbattimento dell’aereo russo e le stragi di Parigi. A seguire foto del Big Ben, la Torre Eiffel e il Colosseo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *