Silvio, in rete si attende la sua morte per far festa

Notizie

La mamma dei cretini sarà pure sempre incinta ma qui, forse, si tratta di qualcosa di più grande. Si tratta, forse, di gente disadattata o, quantomeno, con seri problemi psicologici. 

La mamma dei cretini sarà pure sempre incinta ma qui, forse, si tratta di qualcosa di più grande. Si tratta, forse, di gente disadattata o, quantomeno, con seri problemi psicologici. I meravigliosi 66 che hanno aderito, per il momento, al gruppo facebook si dicono:”Ispirati dai festeggiamenti a Glasgow per la morte di Margaret Thatcher” con tanto di foto in primo piano di un gruppo di idioti che festeggia con spumante la scomparsa della Lady di ferro. L’ispiratore del party, Marco Fresu, aggiunge:”Noi saremo pronti e festeggeremo la prima sera utile dalla morte di Berlusconi. Chiamiamola festa coccodrilo (un pò come si fanno i giornalisti alla morte dei personaggi famosi con il servizio già pronto e confezionato). La fantasia e l’allegria la devono fare da padroni quindi siate creativi”. Un vero e proprio genio. Chissà cosa penserebbe il Fresu se festeggiassimo la sua morte prematura e, magari, prima del Silvio. Il Fresu ha impostato il bellissimo evento per il 25 aprile alle ore 21.40 in piazza Mercatale a Prato. La data è quella simbolica della festa di Liberazione. Dai partigiani al Fresu: siamo caduti proprio in basso. Se un Sacco o un Vanzetti qualunque si risvegliassero e leggessero le dichiarazioni del Fresu dichiarerebbero finita la lotta anarchica. Non che il Fresu abbia qualcosa a che vedere con l’ideale anarchico ma se la società produce 66 Fresu, non c’è più da illudersi a costruire un mondo nuovo.

Metti, poi, che Nicola e Bart sapessero dell’esistenza del Pd, a quel punto griderebbero allo scandalo politico.

ZdO

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *