Ucciso ultrà della Lazio: colpito alla testa. Le minacce ai giornalisti (video)

L’omicidio è uno di quelli che ha appena segnato l’estate romana. Un delitto molto rumoroso. Lui si chiamava Fabrizio Piscitelli, aveva 53 anni. Il suo soprannome era “Diabolik”: una militanza nella curva Nord del tifo laziale come capo degli Irriducibili. Ma anche un curriculum con molti precedenti per droga e una campagna di intimidazione nei […]

Continue Reading