Booze & Glory: la band punk che odia il potere al ritmo di "London Skinhead Crew"

Booze & Glory è un gruppo musicale costituitosi a Londra nel 2009. Si tratta di una band molto particolare e soprattutto molto rinomata nell’ambiente Ultras d’Italia e Inghilterra.

Nel 2013 escono con il loro terzo album in studio dopo i precedenti “Always On The Wrong Side” e “Trouble Free” rispettivamente del 2010 e del 2011.

La title track apre le danze con il brano sicuramente più significativo e musicalmente divertente della Traditional Skinhead band di Londra: “London Skinhead Crew”. Il pezzo fa riferimento alla loro compagnia di giovani ribelli sempre nelle strade che “tra denti rotti, cicatrici, birre e tatuaggi, la passione per la loro squadra del cuore (West Ham United) non prevarrà mai su null’altro”.

Lo stile del gruppo è quello del genere “Oi!”

Si tratta del genere street punk, un sottogenere del punk rock. Rappresenta un’evoluzione musicale e sociale del punk britannico, in quanto nasce in Inghilterra verso la fine degli anni settanta e viene attribuito, oltre che a parte dei punk, anche al movimento skinhead.

Dal punto di vista musicale, l’Oi! presenta alcune caratteristiche proprie rispetto al classico punk rock britannico. Le basi ritmiche spesso riprendono veri cori da stadio, mentre, per il resto, almeno nella prima versione, il genere è riconosciuto come parte del punk rock britannico.

Caratteristiche proprie dell’Oi! è l’abitudine al cosiddetto coro da bettola, in cui si canta tutti assieme possibilmente e bevendo alcol; la seconda è la connotazione volutamente retorica e diretta dei testi, legati spesso ai temi dell’oppressione, alla vita di strada, portatori di istanze che, a seconda dei casi, toccano la sensibilità politica di entrambe le fazioni.

I testi

I testi, invece, da un lato si caratterizzano su un impegno socio-economico giovanile, in certi casi possono essere schierati politicamente da entrambe le parti, criticando gli schieramenti politicamente opposti, i governi ecc., oppure, come accade nelle Oi! band apolitiche, spesso sfociano nel semplice richiamo al divertimento, alla fratellanza o allo ska, all’alcool, all’amore per il calcio (fra gli hooligans ci sono alcuni skins) o alla violenza. Il tema della violenza è spesso ricorrente nei brani dei vari gruppi Oi!, violenza spesso manifestata anche dai molti skinhead al seguito delle band.  

London Skinhead Crew (Singles Collection) (Step-1 Music)

L’album dei Booze & Glory è un concentrato di energia, Oi! e di divertimento. Brani ben costruiti e cori a pioggia che si susseguono tra un pezzo e l’altro quasi sempre in modalità maggiore per far risaltare l’allegria e la goliardia del brano. L’esempio lampante è “Paradise”.

Tra le varie canzoni di “London Skinhead Crew” che sicuramente saltano all’orecchio c’è “Maybe” un pezzo con un riff che ti entra in testa e non ti esce più, seguito da un ritornello musicale e corale in cui la band parla dell’amore per la loro città natale.

Non ci sono cali di tensione in tutto l’album, è un rock ‘n’ roll continuo senza fine con cui la band racconta il loro stile di vita tra le strade della capitale inglese, il loro amore per il calcio, e l’odio verso le istituzioni e il potere.

I componenti dei Booze & Glory

Mark (voce), Liam (chitarra), Bartez (basso) e Mario (batteria). Mark, Bartez e Mario sono originari della Polonia ed erano già conosciuti nell’ambiente Oi!. Nel 2013 la band ha avuto cambiamenti nell’allineamento: Bartez e Mario hanno lasciato il gruppo per motivi familiari. Furono sostituiti dal batterista svedese T. Cliché (da The Clichés and Clockwork Crew) e dai Bubbles. La band ha firmato un contratto discografico con Step-1 Music nel 2014 e ha pubblicato il suo album As Bold as Brass . Nel 2017 la band ha pubblicato il capitolo IV e nel 2019 ha pubblicato gli Hurricane .

Di Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *