Crollo viadotto A6

A6: il crollo del viadotto Torino – Savona

Notizie

Un pezzo di viadotto dell’autostrada A6 che collega Torino a Savona è crollato. La strada ha ceduto completamente a circa un chilometro da Savona nel tratto in corrispondenza della chiesa di Madonna del Monte.

A provocare il disastro è il maltempo di queste ore che si sta abbattendo su tutto il Nord Ovest e in particolare sulla Liguria. Il cedimento è avvenuto in seguito a una frana staccatasi dalla montagna.  

Il tratto crollato

Il viadotto crollato è quello del Madonna del Monte lungo la Torino-Savona. Il tratto A6 è lungo una trentina di metri circa subito dopo l’innesto con la A10 e a circa un chilometro e mezzo da Savona verso Altare.

Le prime testimonianze

“Ho visto tutto nero, dietro di me pullman con decine persone” ha raccontato all’Ansa Daniele Cassol, vigilante 56enne riuscito a fermarsi a pochi metri dall’orlo del baratro. “Ero in fase di sorpasso, ho visto una persona che sbracciava e ho pensato avesse qualche malore. Poi mi sono voltato e ho visto tutto nero, il viadotto non c’era più”. “Dietro di me arrivava anche un pullman con decine di persone per fortuna siamo riusciti a fermarlo” racconta ancora Cassol.

La dinamica

Secondo una prima ricostruzione una frana si sarebbe staccata dal monte e avrebbe trascinato dietro di sé il viadotto e l’impalcato autostradale. A scopo precauzionale il traffico è stato interrotto anche nel tratto opposto, in direzione Savona.

Le ricerche

Le ricerche vengono condotte con la massima attenzione perché dalle prime ispezioni si teme anche un cedimento del viadotto gemello quello in direzione Savona. “Invito tutti i residenti dell’entroterra savonese a non muoversi”. Così il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, nel corso di una diretta Facebook dalla prefettura di Savona per un primo punto dopo il crollo. “Stiamo lavorando anche sulla strada provinciale della val bormida –prosegue il governatore- perché anch’essa è interrotta per frana. Alcune località sono sostanzialmente isolate”.

Il danno per Liguria e Piemonte

Il crollo del viadotto crea gravi disagi per i collegamenti fra Liguria, Valbormida e Piemonte soprattutto in queste ore in cui le statali e le provinciali sono flagellate da frane e smottamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *