A Genzano un finto direttore delle Poste ha truffato una donna. La figlia dell'anziana ha visto i due uscire da casa e ha denunciato il raggiro alla polizia
Spread the love

Genzano un’anziana di 92 anni è stata vittima di una truffa da 100mila euro.

Truffa 92enne. Tutto è iniziato con una telefonata a casa: un sedicente direttore delle Poste informava la donna che c’era un pacco indirizzato al nipote in giacenza presso la loro filiale. C’è un problema però: per prelevarlo servono circa 6 mila euro da pagare. Soldi che avrebbe dovuto consegnare alla postina che si sarebbe presentata a casa.

L’anziana non aveva i soldi, ma i truffatori non si fermano e il 30 aprile alle 13 la finta postina e il ‘collega’ si presentano alla porta. Una volta entrata in casa la donna avrebbe simulato di chiamare il nipote mentre a rispondere in realtà è un complice. Il finto nipote, quindi, convince la 92enne a saldare i 6mila euro con i gioielli per poter finalmente ritirare il pacco. Ma la sedicente postina subito dopo, con la scusa di andare in bagno, si dirige nella camera dell’anziana e ruba altri gioielli per 100mila euro. Poi torna in cucina, consegna il pacco e se ne va.

A dare l’allarme per la truffa alla 92enne è stata la figlia dell’anziana che ha visto due soggetti uscire dall’abitazione della madre. Sul caso sta indagando la polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Segnalaci la tua notizia