La Rivoluzione del Business Collaborativo

Zone di Speranza

Le piccole imprese, insieme, per affrontare i mercati internazionali, resistere alla crisi, rilanciare la competitività salvaguardando i livelli occupazionali nel territorio, anche alla luce del bando per l’agevolazione dei progetti di innovazione e internazionalizzazione dei contratti di rete in Abruzzo con scadenza il 31 luglio 2013. 

http://www.youtube.com/watch?v=QOG3os51SfM&feature=youtu.be

Le piccole imprese, insieme, per affrontare i mercati internazionali, resistere alla crisi, rilanciare la competitività salvaguardando i livelli occupazionali nel territorio, anche alla luce del bando per l’agevolazione dei progetti di innovazione e internazionalizzazione dei contratti di rete in Abruzzo con scadenza il 31 luglio 2013. 

Se ne e’ parlato sabato 6 luglio alle 18.30 nello spazio eventi de “la Feltrinelli“ di Pescara, in via Milano, in occasione della presentazione del libro, curato dal Presidente dell’ Associazione APP Abruzzo, Alessandro Addari: La Rivoluzione del Business Collaborativo, i contratti di Rete per crescere senza scomparire.

Dopo il saluto del Vice Presidente della Giunta Regionale d’Abruzzo e Assessore allo Sviluppo Economico Alfredo Castiglione, sono intervenuti, oltre ad Addari, Donatello Aspromonte, Andrea Merlino e Giuseppe Moretta, coautori del volume a cui hanno partecipato anche Nicola Di Marcoberardino, Marco Belisario,  e Simona Piccioni.

Addari nel suo intervento, ha ripercorso le tappe che hanno portato all’idea di riunire la competenza specialistiche per facilitare la creazione di reti di impresa.

Anzitutto la comune frequentazione di Confindustria Pescara che e’ divenuta un “incubatore“ di reti tra imprese, grazie al grande supporto scientifico e organizzativo del Direttore Generale Luigi Di Giosaffatte e in cui sono nati, due tra i primi contratti di Rete in Italia, Il Polo dell’Alta Moda dell’area Vestina con capofila la Brioni, eccellenza mondiale dell’Alta Moda e Partner for Value, di cui Addari e’ Presidente dal 2010.

Il volume e’ stato concepito nell’ambito di un progetto, promosso dalla Camera di Commercio di Pescara, al fine di realizzare una “cassetta degli attrezzi“ per le aggregazioni tra imprese, nella consapevolezza che “le migliori idee e i progetti più ambiziosi, nascono attraverso lo scambio di informazioni, la condivisione della conoscenza, il mettere a sistema relazioni“.

Il confronto con altri imprenditori, anche di altri settori ha proseguito Addari  “e’ linfa vitale dell’innovazione, la collaborazione e la progettualita’ congiunta per incrementare la competitivita’ sui mercati locali e internazionali, dovrebbero entrare sempre più nel DNA delle nostre (piccole) imprese, tuttavia questo antidoto alla crisi stenta ad entrare in circolo, anzitutto a causa di ataviche diffidenze e un modello prevalente di individualismo e resistenza al cambiamento“.

Donatello Aspromonte si e’ soffermato sugli aspetti finanziari dei contratti di rete, Merlino ha illustrato i passi necessari “fare rete“ e Moretta ha delineato le ultime novita’ fiscali in tema di contratti di rete.

Le due prefazioni sono state affidate al Presidente della Camera di Commercio di Pescara, Daniele Becci e a Umberto Sulpasso, ideatore del Prodotto Nazionale Sapere India e di Darwinomics.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *