Intanto all’Anm si spartiscono le poltrone. Ancora una volta

Io non capisco. Giuro. Ma vorrei. In piena bufera “toghe sporche” in cui l’inchiesta di Perugia ha evidenziato, tra l’altro, una esagerata presenza politica in un organo che dovrebbe essere indipendente, accade che l’associazione rappresentativa dei magistrati italiani si comporta come se nulla fosse accaduto. L’elezione di Luca Poniz alla guida dell’Anm, infatti, è frutto […]

Continue Reading

Luca Poniz è il nuovo presidente dell’Anm

“C’è una gigantesca questione morale da affrontare, io mi sento totalmente estraneo rispetto a questa drammatica contingenza e convinto che la maggioranza dei magistrati lo siano”. E ancora: “Per me quello di oggi è un grande onore, ma anche un grande onere. Non bisogna spegnere i fari su questa vicenda, ma andare fino in fondo”. […]

Continue Reading

La magistratura che chiede rispetto ma che mette bocca su tutto. E che fa politica.

Ancora una volta i magistrati mettono bocca nella politica ergendosi a paladini intoccabili. E, ancora una volta, la politica si ammutolisce davanti alle esternazioni di chi, in realtà, dovrebbe rimanere in silenzio. Sempre e comunque. di Antonio Del Furbo “Non doveva andare in carcere, pronto ad andare da Mattarella” ha detto Matteo Salvini visitando in carcere a […]

Continue Reading