Terremoto: ancora due scosse ai “Monti Reatini”. Colpita anche L’Aquila

Notizie

Il distretto sismico da alcune settimane presenta una notevole attività. Tra ieri e oggi si sono registrate circa sei scosse.

Il distretto sismico dei Monti Reatini da alcune settimane sta presentando una notevole attività. Tra ieri e oggi si sono registrate sei scosse di medio-bassa intensità. Alle 21.13 la terra ha tremato ancora con un’intensità di 3.9 gradi Richter, nelle prossimità di Cittareale, Accumoli e Amatrice in provincia di Rieti e con ipocentro a 11,7 Km. La stessa scossa si è propagata nelle Marche e in Umbria. Esattamente un minuto dopo la scossa ha replicato la sua attività con una più bassa intensità: 3 gradi Richter con ipocentro a 13,7 Km. Le zone colpite sono all’interno di un raggio di 20 Km. e che comprendono anche Arquata del Tronto (Ascoli Piceno), Norgia (Perugia), Borbonia e Posta (Rieti), Barete, Cagnano Amiterno, Campotosto, Capitignano e Montereale (L’Aquila). Alle 21.39 c’è stata un ulteriore scossa di magnitudo 2.1 Richter a 12,4 Km. di profondità. L’ultima, almeno per il momento, alle 22.09 con un magnitudo di 2.1 Richter. Ieri si erano registrate altre due scosse, sempre nei Monti Reatini, alle 18.41 e alle 18.59 con magnitudo di 2.3 e 2.9 Richter.


ZdO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *